Nurse24.it
Preparati con il corso di aggiornamento e preparazione al Concorso OSS

Lavorare come OSS

Arriva il riconoscimento nelle professioni sanitarie

di Redazione

Gli oss saranno riconosciuti all’interno dei nuovi profili professionali sociosanitari e avranno tutta una nuova formazione. Lo stabilisce un emendamento nel Ddl Lorenzin, approvato in commissione Affari sociali.

Oss si cambia: ora saranno riconosciuti

oss al lavoro

La figura dell'oss viene riconosciuta nel Ddl Lorenzin

La commissione Affari sociali ha approvato l’emendamento a prima firma Donata Lenzi (Pd) che individua, nel Ddl Lorenzin, i nuovi profili dei professionisti sociosanitari. Sarà poi un decreto del Miur che definirà l’ordinamento didattico per la formazione dei nuovi oss.

Quindi saranno compresi nell’area dei professionisti sanitari l’operatore sociosanitario, l’assistente sociale, il sociologo (che fa la sua prima entrata nel settore) e l’educatore professionale.

Un successivo accordo stipulato in sede di Conferenza Stato Regioni dovrà stabilire i criteri per il riconoscimento dei titoli equipollenti. Non solo cambierà anche la formazione degli oss. Difficile adesso dire come. Sarà infatti un decreto del ministro dell’Istruzione, di concerto con il ministro della sSlute, a definire nei dettagli l’ordinamento didattico per la formazione dei nuovi operatori socio-sanitari. Per chi è già oss però non dovrebbe cambiare nulla, almeno a livello formativo.

Insomma, l'oss si evolve e potremmo dire che comincia quasi a tallonare l'infermiere. Da stabilire poi le rispettive competenze, in modo che non ci siano interferenze.

Commento (0)