Nurse24.it
iscrivi a prezzo convenzionato

ginecologia

Cervicite

di Sara Pieri

La cervicite è una patologia infiammatoria a carico della cervice uterina, nonché la porzione inferiore dell'utero, al termine del canale vaginale. Può manifestarsi con perdite vaginali maleodoranti e/o sanguinamento extra ciclo mestruale. Il trattamento della cervicite è differente a seconda che l'infezione sia di tipo virale, batterico o sessuale.

Cause di cervicite

Il trattamento della cervicite è differente a seconda che l'infezione sia di tipo virale, batterico o sessuale.

La cervicite può essere causata più comunemente da infezioni da chlamydia trachomatis e neisseria gonorrhea a trasmissione sessuale, oppure da virus herpes simplex, trichomonas vaginalis, mycoplasma genitalium, talvolta può presentarsi infezione anche secondariamente a vaginite.

Quando la causa non è infettiva, essa può essere riconducibile a procedure ginecologiche o corpi estranei che hanno in qualche modo creato infiammazione, ad esempio ovuli, contraccettivi, lavande vaginali, ecc.

Segni e sintomi di vaginite

La cervicite può manifestare sintomi, quali:

  • Perdite vaginali maleodoranti
  • Sanguinamento extra ciclo mestruale o dopo rapporto sessuale
  • Irritazione vulvare
  • Disuria
  • Dispareunia

Talvolta permane asintomatica.

Diagnosi di cervicite e trattamento

Per poter fare diagnosi di cervicite è necessario fare un esame obiettivo accurato dei sintomi presentati associato ad una consulenza specialistica da parte dello specialista ginecologo che può anche, in fase di visita, prelevare fluido cervicale per poterlo inviare ad analizzare.

Può rendersi necessaria l'esecuzione di esami sulle urine per poter fare diagnosi differenziale con infezione delle vie urinarie.

Il trattamento della cervicite è differente a seconda che l'infezione sia di tipo virale, batterico o sessuale:

  • Virale: somministrazione di farmaci antivirali
  • Batterica: somministrazione di farmaci antibiotici, anche per via vaginale
  • Sessuale: raccomandata astinenza dai rapporti sessuali fino a completa guarigione

Le pazienti con infezione da clamidia o gonorrea devono essere monitorate con follow up a 3 e 6 mesi per valutare eventuali reinfezioni che si possono presentare.

Prevenzione

Per poter prevenire la cervicite è buona norma una corretta igiene intima, dopo aver utilizzato la toilette è indicato pulirsi da davanti a dietro e non il contrario per evitare contaminazioni fecali, utilizzare il preservativo durante il rapporto sessuale poiché diminuisce la potenziale trasmissione di malattie sessuali.

Infermiere

Commento (0)