Nurse24.it
Scopri il corso su hecm.it

professione ostetrica

Codice deontologico dell’Ostetrica/o

di Sara Visconti

Il Codice deontologico dell’ostetrica indica i principi e le regole che l'ostetrica deve osservare, nell'interesse esclusivo degli assistiti, ai fini del corretto esercizio della professione, ovunque e in qualunque forma svolta. La deontologia professionale ostetrica consiste nell'insieme delle regole comportamentali da osservare nell’esercizio della professione. Tali regole sono scritte e possono essere modificate ed aggiornate.

Il cardine della professione ostetrica

Il codice deontologico dell'ostetrica guida l'agire professionale

Il Codice Deontologico, per definizione, è il complesso delle norme su cui si modella il comportamento rispetto ad un dovere (dal greco δέον -οντος (deon) e λογία (loghìa), letteralmente “studio del dovere”).

Infatti i Codici Deontologici costituiscono obblighi giuridici ben precisi per gli iscritti ad un albo che, per questo, sono riconosciuti come professionisti che svolgono attività ad elevato contenuto intellettuale.

Il Codice indica i principi e le regole che l'ostetrica deve osservare, nell'interesse esclusivo degli assistiti, ai fini del corretto esercizio della professione, ovunque e in qualunque forma svolta.

La deontologia professionale ostetrica dunque consiste nell'insieme delle regole comportamentali da osservare nell’esercizio della professione ostetrica. Tali regole sono scritte e possono essere modificate ed aggiornate.

L’ordine di appartenenza, cui si accede tramite l'iscrizione all'albo, e la Federazione Nazionale degli ordini della professione ostetrica (FNOPO) sono i tutori della deontologia professionale, anche mediante l'esercizio dei poteri disciplinari.

Il Codice Deontologico, a tutti gli effetti, secondo la legge 42/1999 “Disposizioni in materia di professioni sanitarie" fa parte del quadro normativo cui l’ostetrica deve fare riferimento nell’esercizio della sua professione, insieme al profilo professionale (D.M 740/94) e agli ordinamenti didattici dei corsi di laurea e formazione post base.

Funzioni del codice deontologico della professione ostetrica

Al codice sono attribuibili le seguenti funzioni e finalità:

  • Fornire indicazioni di comportamento rapportabili a norme giuridiche
  • Contribuire alla definizione delle funzioni professionali
  • Identificare i problemi oggetto dell’attuale dibattito in campo bioetico
  • Finalità disciplinari

Il testo finale dell’attuale codice deontologico è frutto di un intenso lavoro interdisciplinare che ha visto la collaborazione di numerosi ordini italiani e di esperti professionisti di diverse discipline (bioetica, medicina legale, diritto, midwifery, ostetricia e ginecologia) ed è stato approvato dal Consiglio Nazionale della FNOPO il 19 giugno 2010 e hanno fatto seguito due aggiornamenti nel 2014 (integrazioni/revisioni approvate dal Consiglio Nazionale nella seduta del 5 luglio 2014) e nel 2017 (nuove integrazioni proposte nella seduta del 28 e 29 luglio2017 ed approvate dal Consiglio Nazionale del 18 novembre 2017).

Ostetrica

Commento (0)