Nurse24.it

infermieri

Cure palliative, una conferenza per la prassi clinica

di Redazione

Sarà celebrata nel 2018 la Conferenza di Consenso dedicata a “La cura nelle fasi terminali della vita nel grande anziano. Cure palliative e accompagnamento a domicilio, nelle residenze per anziani e in hospice”.

Conferenza di Consenso nel 2018

cure palliative

Nel 2018 si terrà una conferenza di consenso sulle cure palliative

Aprire, Associazione assistenza primaria in rete, è il promotore della Conferenza di Consenso per la quale sono in corso i lavori di preparazione. La conferenza uno degli strumenti disponibili per raggiungere, attraverso un processo formale, un accordo tra diverse figure rispetto a questioni particolarmente controverse e complesse, favorendo la scelta di orientamenti il più possibile uniformi nella pratica clinica, nell’ottica di fornire ai pazienti la migliore qualità di cura in rapporto alle risorse disponibili.

Per questo Aprire ha coinvolto diversi soggetti: dalle società scientifiche al Centro di Ricerca per l'Etica Clinica, passando per la Federazione nazionale ordini dei medici chirurghi e odontoiatri e quella degli infermieri, ma anche il consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi e l’Istituto superiore di sanità. Questa sarà la giuria che approverà un documento di consenso che sarà elaborato da un team multidisciplinare composto da medici, infermieri, psicologi, un bioeticista e un rappresentante dei cittadini. Il team potrà avvalersi di esperti per la risposta ai quesiti che emergeranno in fase di redazione del documento.

L’obiettivo? Fornire indicazioni precise per la prassi clinica, al fine di assicurare interventi di provata efficacia.

Questi gli obiettivi specifici della conferenza:

  • Definire criteri specifici per individuare il grande anziano con limitata aspettativa di vita
  • Identificare gli interventi palliativi appropriati per l’assistenza e la cura del grande anziano con limitata aspettativa di vita, a domicilio, nelle strutture residenziali e in hospice
  • Identificare gli interventi per il supporto alla famiglia e ai caregiver formali e informali
  • Individuare criteri e indicatori per la valutazione della qualità dell’assistenza e della cura del grande anziano con limitata aspettativa di vita.
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)