Nurse24.it
entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

cardiologia

Due giornate dedicate agli infermieri all'81° Congresso SIC

di Redazione

Sono state ufficializzate le date dell’81° Congresso Nazionale della Società Italiana di Cardiologia (SIC), in programma dal 17 al 20 dicembre 2020. Grazie all’impegno costante di SIC, anche quest’anno, nonostante la situazione pandemica abbia determinato la sospensione delle attività congressuali in presenza (come disposto dal DPCM del 18 Ottobre 2020), il Congresso, tanto atteso dai professionisti della salute in ambito cardiologico, si svolgerà in modalità virtual edition, con un programma scientifico che si presenta all’altezza delle aspettative.

Società Italiana di Cardiologia, 17-20 dicembre l'81° Congresso Nazionale

Uno dei laboratori dell'80° edizione del Congresso SIC (foto: SIC)

Presentazioni di trial e studi clinici, letture magistrali, casi clinici, presentazione delle ultime linee guida nazionali ed internazionali e workshops interattivi rappresenteranno un panorama ricco per le Professioni Sanitarie. Inoltre, il Congresso SIC si annuncia come un’opportunità stimolante per le future generazioni, garantendo diverse possibilità per formarsi ed aggiornarsi alla luce delle più recenti evidenze legate alla ricerca nelle discipline scientifiche di ambito cardiologico.

Durante il Congresso, due giornate saranno dedicate agli Infermieri, ai Tecnici Sanitari di Radiologia Medica (TSRM) e ai Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare (TFCPC) (19 e 20 dicembre), organizzate dal Gruppo di Studio SIC di “Assistenza infermieristica e tecnica in cardiologia”.

Il Nucleo di questo Gruppo di Studio (Oronzo Chialà, infermiere; Laura Plebani, infermiere; Letteria Daniela Vadalà, infermiere; Stefano Santucci, TSRM; Enrico Gianfranceschi, infermiere; Grazia Canciello, TFCPC), che ha raccolto l’eredità di un piccolo gruppo nato 2005 dalla forte volontà di pochi infermieri, è riuscito, nonostante le difficoltà, ad organizzare una sessione dedicata alle professioni sanitarie in esso rappresentate, raccogliendo un consensus generalizzato in ambito clinico ed accademico.

Il Gruppo di Studio, composto da Infermieri, Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e Tecnici Di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare, ha raccolto la sfida in un periodo “critico” riuscendo comunque a coinvolgere eccellenze ospedaliere ed universitarie nella creazione di questo evento.

Le sessioni sono state organizzate principalmente grazie ai contributi di numerosi esperti, professionisti e studenti dei corsi di laurea, emersi al termine di un proficuo call for abstract conclusosi alla fine di ottobre. Ben 35 abstract (di cui 14 provenienti da studenti dei corsi di laurea delle professioni sanitarie) hanno trovato collocazione in 12 sessioni differenti e trattanti le più diverse tematiche nell’ambito dell’assistenza infermieristica e tecnica in cardiologia.

A supporto di un simile evento non mancheranno i contributi eccellenti, come quello di Nino Cartabellotta (GIMBE), con una sua lectio magistralis, e collegamenti internazionali che permetteranno il confronto diretto con realtà particolarmente distanti dalla nostra come l’Australia ed il Regno Unito.

Dopo responsabilità e competenze professionali, fil rouge della scorsa edizione, quest’anno una particolare attenzione sarà rivolta alle tematiche afferenti al Covid-19 ed ai suoi effetti sulla pratica clinica, sui percorsi assistenziali, sulle procedure e protocolli tecnici, senza però distogliere l’attenzione dagli ambiti classici di attività infermieristica e tecnica, come: l’assistenza ambulatoriale, l’assistenza domiciliare (anche in contesti di telemedicina), il self-care, la gestione del paziente in ambito intraospedaliero (interventistica, cardiochirurgia, terapia intensiva, degenza cardiologica) ed extra-ospedaliero (urgenza-emergenza territoriale) e la prevenzione cardiologica. Tra tutti i contributi, verranno premiati il miglior abstract in assoluto ed il miglior abstract derivante da tesi di laurea.

Sessioni gratuite anche per studenti

Derivante da una forte volontà di inclusione e dal desiderio di poter raggiungere tutti i professionisti oggi impegnati in questa difficile situazione epidemiologica, l’iscrizione alle Sessioni dedicate ad Infermieri, Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare sarà totalmente gratuita. Inoltre, sono invitati a partecipare gratuitamente anche gli studenti dei corsi di laurea afferenti alle sopra menzionate professioni, dal momento che l'attuale contesto epidemiologico sta mettendo a dura prova la possibilità di seguire attività di tirocinio pratico presso gli Atenei, favorendo una didattica a distanza basata su webinar e progetti on-line; la loro iscrizione, oltre ad essere completamente gratuita, potrebbe essere considerata dagli Atenei una possibile Attività Didattica Opzionale (ADO/ADE) da inserire nei programmi accademici.

L'evento è stato strutturato in modo tale da essere suddiviso in due differenti giornate congressuali. Per gli studenti, ciascuna giornata congressuale sarà riconoscibile con attestato di partecipazione, rilasciabile alla partecipazione attiva ad almeno il 60% del corso. Per i professionisti sanitari, l’evento prevede il rilascio di crediti ECM con un accreditamento separato per le due giornate.

Oronzo Chialà, Coordinatore del Gruppo di Studio SIC di “Assistenza Infermieristica e Tecnica”, in un’intervista ha affermato: Questa edizione del Congresso Nazionale SIC dimostra quanto, in un periodo particolare, dove l’Anno Internazionale dell’Infermiera/e ed Ostetrica/o si è sviluppato all’interno di un’emergenza pandemica improvvisa, infermieri e tecnici sono stati in grado di garantire non solo la loro professionalità e dedizione sul campo, ma anche contributi di notevole interesse da proporre a livello nazionale. Ciò fa comprendere come il progresso e la ricerca nelle professioni sanitarie continua, anche nei momenti più difficili.

Articolo a cura di Vincenza Giordano

entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

Commento (0)