Nurse24.it

dentro la professione

Il PiccTeam infermieristico apre all'ospedale di Paola

di Redazione

Il nuovo ambulatorio è pronto a ricevere i pazienti oncologici della provincia.

picc teamCosenza - Infermieri esperti, con non poche difficoltà, sono riusciti ad aprire l’ambulatorio specializzato PICC, all’interno ASP di Cosenza, presso l’ospedale S. Francesco di Paola, reparto di Oncologia diretto dal dott. Filippelli.

Fanno parte del progetto, avviato un anno fa, la dott.ssa Franca Macrì, responsabile dipartimentale; il responsabile del progetto Team Picc Gianluigi Aloia e i colleghi infermieri,  Sonia Politano e Olga Salerno.

Stanchi di provocare inutile dolore nel reperire un accesso venoso periferico,  hanno costituito un Team Specialistico dedicato alla gestione di cateteri venosi centrali periferici o PICC (Peripherally Inserted Central Catheter). Studiato e pensato per il paziente oncologico, già sofferente a causa della malattia.

Il posizionamento dei PICC viene effettuato con metodica eco-guidata che consente di identificare le vene profonde, non visibili né palpabili, riducendo le complicanze legate al posizionamento, grazie all’uso di un ecografo dotato di sonde superficiali, lineari finalizzato esclusivamente alla visualizzazione e alla identificazione dei vasi sanguigni. Nonostante sia posizionato in periferia, esso consente la somministrazione di farmaci viscosi e irritanti, come i chemioterapici, nutrizione parenterale totale e antibiotici.

Il patrimonio venoso è gestito in modo integrato tra Infermieri e Medici del reparto di Oncologia.


Se alla prima difficoltà di reperire un accesso venoso, gli infermieri chiedevano il supporto dell’anestesista adesso sono i medici anestesisti che pretendono che il PICC Team lavori al loro fianco per posizionare il catetere venoso nei più svariati casi.

Questi risultati sono stati possibili grazie all’introduzione dei Picc e al loro posizionamento da parte degli infermieri.

 

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)