Nurse24.it

tesi di laurea

Ecografia infermieristica: analisi del presente e uno sguardo al futuro

di Angelo

3f51ec9d49bc461803b454a4875d5aa8

RIMINI. Infermieri ecografisti? Perchè no. E' il succo dell'elaborato finale di laurea del neo-infermiere Stefano Spano, che ha presentato all'Università degli Studi di Bologna - Sede didattica di Rimini una tesi su "Ecografia infermieristica: analisi del presente e uno sguardo al futuro", relata dalla docente di Risk Management in Area Medico-Chirurgica Grazia Tura. Spano si è soffermato sul ruolo del "nurse" moderno nel ramo dell'ultrasonografia in ambiti specifici e ben definiti dell'assistenza infermieristica. Ma vediamo cosa il neo-professionista scrive nella sua introduzione.

di Stefano Spano (*)

In questi ultimi anni l’ecografia è divenuta un’indagine strumentale multidisciplinare di diagnosi, utilizzata non più esclusivamente dai radiologi,ma anche da diverse figure professionali sanitarie,anche non mediche, accomunate da esigenze di approccio rapido e non invasivo al paziente.

Questo modo di utilizzare l’ecografia viene comunemente chiamato “focused” un uso focalizzato al sintomo,al problema clinico che il professionista sanitario si trova ad affrontare in quel momento,con quello specifico paziente.

Se si aggiunge che tutto ciò è eseguibile e ripetibile direttamente al letto del paziente, si riesce a spiegare il grande sviluppo che ha avuto l’ecografia negli ultimi anni.

Non è quindi fuori luogo parlare di ecografia infermieristica nel momento in cui l’infermiere, trovandosi nella necessità di effettuare procedure utili per la sua professione o avendo bisogno di raccogliere dati nel Triage intra o extraospedaliero,oppure per una valutazione clinica indispensabile per il processo di nursing impieghi l’ecografo come un ausilio al proprio operato.

Va precisato che l’ecografia infermieristica non ha finalità diagnostiche, ma può rappresentare un efficace aiuto per gli infermieri nel ridurre le difficoltà o morbilità di certe manovre e può validamente integrare la semeiotica classica nella valutazione infermieristica del paziente rappresentando uno straordinario mezzo che permette di vedere ciò che normalmente non riusciamo a vedere.

L’infermiere oggi occupa un’area che si inserisce e si integra con altre aree di specificità professionale, in un mosaico di competenze disciplinari in evoluzione. In questo contesto autonomia e responsabilità sono fondamentali e non prescindono da una solida e permanente formazione culturale.

In basso è possibile scaricare la tesi.


TESI - Ecografia infermieristica: analisi del presente e uno sguardo al futuro
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commenti (1)

euggg27

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

Tesi

#1

Non permette più di scaricare la tesi