Nurse24.it

Alta formazione

Liguria, a ottobre primo master infermieri di famiglia

di Redazione

Si rafforza la formazione infermieristica universitaria post laurea in Liguria. È stato presentato il primo primo master europeo di primo livello per infermiere di famiglia e di comunità, che partirà il prossimo ottobre per un massimo di 50 laureati e si attiverà a partire da almeno 15 iscritti. Il master rappresenta un ulteriore passo avanti verso la presa in carico globale del cittadino, commenta l’assessore alla Sanità della Regione, Sonia Viale.

Infermiere di famiglia, a ottobre partirà il master Enhance in Liguria

Il master, con costo di iscrizione calmierato grazie ai finanziamenti europei, è il pilota italiano del progetto europeo Enhance (European curriculum for family and community nurse), di cui fanno parte l'Azienda ligure sanitaria, l'Università di Genova, il consorzio Si4Life per la ricerca e l'innovazione nell'area delle scienze della vita e l'Istituto per le tecnologie didattiche del Cnr che svolge il ruolo di coordinatore.

Tra gli obiettivi del corso: incrementare il livello di specializzazione degli infermieri inserendo abilità specifiche dell'infermiere di famiglia e comunità nell'ambito delle cure primarie, promuovere lo sviluppo del curriculum europeo che faccia riferimento a un profilo professionale basato sulle indicazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità e delle politiche europee, rafforzare il passaggio dal vecchio modello dell'assistenza sanitaria di base a modelli più innovativi.

Completato il master formativo, almeno 13 infermieri potranno svolgere la propria attività nelle aree interne della Liguria. Quattro inizieranno già durante il master nell'area dell'Antola Tigullio e progressivamente verranno attivati i servizi anche nell'area Beigua Sol (quattro unità), Valle Arroscia (cinque unità) e Val di Vara.

Il master rappresenta un ulteriore passo avanti verso la presa in carico globale del cittadino, la prevenzione e la gestione delle patologie croniche, la lotta alle disuguaglianze sociali e di accesso ai servizi sanitari che ci permette di formare infermieri altamente specializzati, con competenze avanzate nell'ambito delle cure primarie, commenta la vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria, Sonia Viale.

L'infermiere di famiglia - spiega ancora l'assessore - entra così nelle case delle persone, valuta i bisogni e attiva le reti formali e informali, supporta e interagisce con il medico di medicina generale, collabora con i servizi sociali, si interfaccia con gli ospedali per i percorsi di dimissione protetta. La presa in carico delle persone diventa così un'iniziativa costante e continua nel tempo.

Commenti (1)

Licoma70

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

Master "Infermiere di Famiglia"

#1

Sono interessata al Master "INfermiere di Famiglia", a chi mi devo rivolgere per avere informazioni?
Grazie