Nurse24.it

Ricerca

Healthcare staffing esperto: profili di competenza

di Silvia Ancona

Le realtà ospedaliere italiane si stanno sempre più caratterizzando per la tendenza ad articolarsi in aree funzionali specialistiche o dipartimenti, al fine di facilitarne la razionalizzazione organizzativa e gestionale. La definizione e misurazione delle competenze è necessaria per identificare i comportamenti che l'healthcare staffing (il personale infermieristico, ostetrico, tecnico e riabilitativo) deve garantire in ogni specifico contesto operativo per lavorare bene, nonché per garantire un'assistenza di qualità basata sulle migliori evidenze scientifiche.

Competenze dei professionisti sanitari nella realtà sanitaria attuale

È stato condotto uno studio nel 2018 che ha interessato il personale infermieristico, tecnico, ostetrico e riabilitativo esperto occupato nella degenza di Terapia Intensiva dell'Ospedale S. Cuore - Don Calabria di Negrar.

Mediante un format base creato appositamente, un confronto diretto con la pratica assistenziale clinica quotidiana e sulla base dell'esperienza clinica sono stati mappati i profili delle competenze distintive attese dai diversi professionisti sanitari esperti.

Successivamente gli indicatori di competenza del format generico sono stati temporizzati a seconda che fossero raggiungibili entro 6 mesi, entro 1 anno o entro 3 anni e sono stati diversificati in base ai diversi profili di competenza.

La partecipazione al progetto è risultata piena e ha coinvolto 26 coordinatori infermieristici, 12 coordinatori dell'area tecnica e riabilitativa e 152 professionisti sanitari esperti.

Il format generico è stato realizzato utilizzando i 7 domini di Benner all'interno dei quali sono stati inseriti gli indicatori della competenza infermieristica contenuti nella Nurse Competence Scale (NCS) di Meretoja (2004).

La scala, validata a livello internazionale e in Italia nel 2009, è stata poi riadattata anche alla pratica professionale del personale tecnico e riabilitativo.

Nurse Competence Scale e i 7 domini di Benner

La NCS uno strumento di autovalutazione delle competenze infermieristiche sviluppato in Finlandia tra il 1997 e il 2003. In Italia la NCS è stata tradotta e testata per la prima volta nel 2009 e risulta essere di facile utilizzo in quanto gli indicatori di competenza sono chiari e comprensibili.

In una realtà come quella attuale che sta andando sempre più in contro ad una maggior specializzazione dell'healthcare staffing, la definizione dei profili di competenza dei vari professionisti della salute facilita la razionalizzazione del personale sanitario sia a livello organizzativo che gestionale.

La realizzazione dei profili di competenza non solo garantisce una più efficiente assistenza migliorando la salute dei pazienti, ma incrementa la soddisfazione del professionista ed il suo benessere lavorativo.

L'infermiere esperto applica le sue skills per garantire cure ottimali, gestisce regimi terapeutici, diagnostici e riabilitativi, valuta e risponde con efficacia ai cambiamenti delle condizioni cliniche e sviluppa piani assistenziali ottimali per raggiungere gli obiettivi attesi sul paziente e collabora nella programmazione e gestione dei piani di dimissione protetta.

Tutto questo, aggiunto all'esperienza clinica, migliora il livello di performance e competenza del professionista creando anche le condizioni ottimali per la formulazione di più efficaci percorsi di inserimento del personale neoassunto.

Infermiera
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)