Nurse24.it

salute mentale

Grillo: valorizzare area psichiatrica, iniziative in arrivo

di Silvia Ancona

In occasione della presentazione della Conferenza Nazionale per la Salute Mentale, Giulia Grillo è intervenuta mostrando interesse nel voler implementare l’area psichiatrica e contrastare la marginalizzazione degli operatori, considerati spessi di Serie B. In arrivo, infatti, alcune iniziative tra le quali l’insediamento di un tavolo tecnico di lavoro e la convocazione di una conferenza stampa per la divulgazione del rapporto di salute mentale.

Psichiatria: un’area trascurata e operatori considerati di Serie B

Tra i grandi pezzi della sanità pubblica che sono stati per anni trascurati vi è quello della salute mentale. Così la Grillo alla presentazione della Conferenza Nazionale per la salute mentale che si terrà a Roma il 14 e il 15 giugno.

Tra gli obiettivi del Ministro c’è quello valorizzare maggiormente quest’area ed i suoi operatori che, come afferma, vengono quasi considerati di Serie B. Quello che si cercherà di fare ora, quindi, è premere il piede sull’acceleratore e realizzare dei concreti cambiamenti implementando, tra le altre cose, la presa in carico dei pazienti.

Le parole della Grillo esortano i servizi di salute mentale a fare più rete e a condividere le best practice anche in questo campo, così da promuoverne lo sviluppo e ridurre quanto più possibile le disuguaglianze.

Disuguaglianze che ha visto con i suoi occhi: Siamo stati a visitare il reparto di Psichiatria dell'Ospedale di Paternò di Catania — racconta la Grillo — e siamo rimasti sbalorditi per una situazione inaccettabile. Di contro, abbiamo trovato una situazione eccezionale nel Centro di Salute Mentale dell'Asp di Cagliari A, con un modello virtuoso che è riuscito a ottenere ottimi risultati sul fronte dell'inclusione e sul miglioramento delle condizioni cliniche.

Infermiera
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)