Nurse24.it
scopri i vantaggi della convenzione

indagine diagnostica

Holter cardiaco, ECG dinamico delle 24 ore

di Ilaria Campagna

Esame non invasivo che permette di registrare in modo continuativo l’attività del cuore. L’ elettrocardiogramma dinamico delle 24 ore utilizza lo stesso principio dell’elettrocardiogramma. Per eseguire l’ECG dinamico delle 24 ore vengono applicati da 6 a 8 elettrodi sul torace e collegati a un apparecchio portatile a batteria di piccole dimensioni che registra i segnali elettrici. Durante le ore di registrazione dell’holter cardiaco è fondamentale continuare ad eseguire le normali attività quotidiane, avendo solamente cura di annotarle su un diario insieme ai vari orari di esecuzione.

Cos’è l’Holter cardiaco e a cosa serve

L’Holter cardiaco, chiamato anche elettrocardiogramma (ECG) dinamico delle 24 ore, è un esame non invasivo che permette di registrare in modo continuativo l’attività del cuore. L’ECG dinamico delle 24 ore è un esame indolore che, attraverso degli elettrodi collegati a un apparecchio portatile a batteria, utilizza lo stesso principio dell’elettrocardiogramma

L’Holter cardiaco è un esame importante per studiare eventuali aritmie cardiache o tutte quelle alterazioni del ritmo che si presentino in maniera sporadica e/o discontinua, oltre che l’eventuale ridotto apporto di sangue (ischemia) al cuore

L’esame può essere richiesto dal medico - qualora l’ECG non riveli nessuna anomalia - in presenza di palpitazioni, dolore toracico, perdita di coscienza, dispnea. L’Holter cardiaco può essere utilizzato anche per valutare l’efficacia di un trattamento farmacologico o il funzionamento di dispositivi impiantati come pacemaker e defibrillatore.

Quanto dura e come si effettua l’Holter cardiaco

L’holter dinamico delle 24 ore registra il ritmo cardiaco per un periodo di 24 ore, ma può essere utilizzato anche per 48 ore o più, fino a 5-7 giorni. Per eseguire l’ECG dinamico delle 24 ore vengono applicati da 6 a 8 elettrodi sul torace (può essere necessario radere il torace in presenza di peli) e collegati a un apparecchio portatile a batteria di piccole dimensioni che registra i segnali elettrici.

L’apparecchio, delle dimensioni di un cellulare, viene poi fissato alla cintura o messo all’interno di una tasca e deve restare collegato per tutto il tempo, anche durante la notte, per registrare in modo continuativo l’attività elettrica del cuore. Durante le 24 (o più) ore di registrazione dell’Holter cardiaco è fondamentale continuare ad eseguire le normali attività quotidiane, avendo solamente cura di annotare su un diario i vari orari e le varie attività corrispondenti svolte durante la giornata. Qualora si avverta un disturbo, questo può poi essere segnalato premendo un pulsante e memorizzato dall’apparecchio.

I dati registrati durante le 24 ore dell’esame vengono poi letti e interpretati dal cardiologo che consegna il referto al paziente e, se necessario, prescrive ulteriori esami diagnostici e/o il trattamento adeguato.

Commento (0)