Nurse24.it

Autonomia differenziata delle regioni bisogna ragionare su dati reali

Autonomia differenziata delle regioni bisogna ragionare su dati reali

Tonino Aceti, portavoce Fnopi, sul tema dell'equità e la sostenibilità nella sicurezza delle cure e della persona assistita. In questo momento storico, si parla molto di autonomia differenziata. Lo si fa anche nel programma di governo giallo-rosso. Però - suggerisce Aceti - per affrontare in modo competente e utile questa tematica, che è molto legata al tema dell’equità dei diritti dei cittadini e dei pazienti, bisogna partire da un ragionamento basato sulle evidenze, sui numeri e sui dati.

Commenti

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto ?