Nurse24.it

Salute

Oms, aggiornata classificazione internazionale delle malattie

di Sara Di Santo

Tra le novità introdotte dalla nuova Classificazione internazionale delle malattie (Icd-11), che entrerà in vigore dal gennaio 2022, rientra anche la ludopatia, la dipendenza da videogame e giochi digitali. Per la prima volta in formato totalmente elettronico, il manuale – come sottolineato dall’Oms – ha ricevuto un coinvolgimento senza precedenti da parte degli operatori sanitari e sarà presentato ufficialmente nel maggio 2019.

Icd-11, l'Oms inserisce anche gaming disorder e salute sessuale

L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha aggiornato l'International Classification of Diseases (Icd), la classificazione internazionale delle malattie, il punto di riferimento globale in sanità e la base per identificare trend e statistiche di Salute in tutto il mondo, che con le sue circa 55 mila voci fornisce un linguaggio comune agli operatori sanitari, consentendo loro di condividere informazioni mediche.

L’undicesima versione dell’Icd - consultabile sul portale ufficiale dedicato - sarà presentata all’Assemblea mondiale della sanità nel maggio 2019, per essere adottata dagli Stati membri ed entrerà in vigore dal gennaio 2022.

Nella nuova classificazione internazionale delle malattie figura anche il gaming disorder, la dipendenza da videogame e giochi digitali, che diventa ufficialmente una malattia, trovando posto nella sezione sui disturbi da dipendenza del capitolo Salute mentale.

Anche la veste dell’Icd-11 è del tutto rinnovata: in un formato completamente elettronico contiene 55.000 codici rispetto ai 14.400 della versione precedente ed è il frutto di un lavoro che ha ricevuto un “coinvolgimento senza precedenti" degli operatori sanitari, come sottolinea l'Oms stessa. Il team che si è occupato della nuova stesura, infatti, ha ricevuto oltre diecimila proposte di revisione.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)