Forum : Libera professione Infermieri Oggi è 14 ago 2020 15:51

Messaggioda free20 22 mar 2017 16:15

Un collega libero professionista che avrà a breve un contratto a termine, voleva sapere se può congelare l'enpapi per evitare di pagare comunque la quota contributiva annuale o deve per forza disiscrivermi.
free20
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 21 feb 2017 22:03

Messaggioda Paola Botte 22 mar 2017 16:18

free20 ha scritto:Un collega libero professionista che avrà a breve un contratto a termine, voleva sapere se può congelare l'enpapi per evitare di pagare comunque la quota contributiva annuale o deve per forza disiscrivermi.



Ciao, la Segreteria di presidenza dell'ENPAPI ha risposto:

si informa che possono chiedere l’esonero dal versamento dei contributi minimi gli iscritti che esercitano, contestualmente a quella libero-professionale, anche attività di lavoro dipendente con rapporto di lavoro a tempo pieno ovvero con contratto di lavoro part-time che preveda una percentuale di orario superiore al 50% del tempo pieno.

Il professionista che svolge contestuale attività di lavoro dipendente, in base all’orario di lavoro svolto, potrà ottenere:

· esonero dal versamento del contributo soggettivo ed integrativo minimi nel caso di part-time con orario da 50,1% a 99%:

· esonero dal versamento del contributo soggettivo ed integrativo minimo nonché dal versamento del contributo di maternità nel caso di rapporto di lavoro a tempo pieno.

Sono comunque dovuti i contributi calcolati in percentuale rispetto ai dati reddituali prodotti. L'esonero dai contributi minimi può essere chiesto compilando l’apposito modulo di domanda di riduzione - esonero della contribuzione disponibile sul sito istituzionale www.enpapi.it nella sezione contributi/modulistica.


Grazie
Paola Botte
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 19 gen 2017 22:56


Torna a “Libera professione Infermieri”