Nurse24.it
Scopri i webinar gratuiti su Salute.LIVE

mobilità

L'Asl: Senza concorso non si partecipa alla mobilità

di Redazione

L’Asl di Caserta chiederà agli istituti religiosi se i candidati per la mobilità provengano da concorso pubblico e nel caso li ammetterà con riserva. Altrimenti fuori.

Ospedali religiosi per bypassare i concorsi, l’Asl di Caserta dice no

concorso milano

Candidati infermieri al concorso di Milano

A lanciare l’allarme era stato qualche tempo fa il Movimento infermieri Campania , che aveva svelato come i dipendenti degli ospedali religiosi campani partecipassero alle procedure di mobilità delle aziende ospedaliere, pur senza aver sostenuto alcun concorso. In barba alla normativa e anche ai candidati in regola.

Nel mirino di Mic&Ps ci era finito il bando per la procedura di mobilità dell’Asl di Caserta. Ma ora l’Asl è corsa ai ripari, assicurando che chiederà lumi agli ospedali religiosi sul reclutamento dei loro infermieri, al fine di ammetterli con riserva al concorso.

Altrimenti, tutti fuori, l’Asl di Caserta – dice l’azienda - dovrà inevitabilmente escludere i candidati dalla procedura per mancanza di requisiti. Soddisfatto il movimento infermieri Campania.

Iscriviti

Commento (0)