Nurse24.it

infermieri

Fuggi-fuggi dal Noa di Massa. Chiesti 73 trasferimenti

di Leila Ben Salah

È un vero e proprio fuggi-fuggi quello che sta accadendo al Nuovo ospedale delle Apuane (Noa) a Massa Carrara. Prima gli infermieri di sala operatoria, ora quelli dell’area medica, la maggioranza ha richiesto il trasferimento.

Presentata un’interrogazione regionale

noa massa

Il Nuovo ospedale delle Apuane a Massa

Prima sono stati gli infermieri di sala operatoria. Ben 40 su 57 hanno chiesto il trasferimento dal Noa di Massa. Adesso è il turno di infermieri e oss dell’area medica. Altre 33 richieste di trasferimento.

Ma che sta succedendo al Nuovo ospedale delle Apuane a Massa Carrara? Se lo chiedono i sindacati e se lo chiedono anche i politici. Maurizio Marchetti, capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, e Matteo Mastrini, coordinatore provinciale di Forza Italia a Massa Carrara, infatti si dichiarano preoccupati. Marchetti ha anche presentato un’interrogazione regionale.

Da quel che capiamo la situazione non è affatto circoscritta alle attività di sala, come poteva parere inizialmente – dicono i due politici -. La Regione ha il compito di fare chiarezza sulle motivazioni organizzative che stanno dietro le quinte di questo autentico fuggi-fuggi di capacità e professionalità dall’ospedale di riferimento dell’intera area apuana. Infermieri e professioni sanitarie in genere vanno valorizzate, non spinte fuori dalla porta delle nostre strutture, poiché vantano una preparazione che il mondo ci invidia e volentieri ci porta via. Bisogna evitarlo ad ogni costo. Quei lavoratori sono un nostro patrimonio.

Giornalista
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)