Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

politica

Manovra, Gimbe: Più risorse per Ssn ma personale ancora al palo

di Redazione

La Manovra sbarca al Senato con un 'paniere' più ricco per la sanità: aumento di 200 milioni di euro per le liste di attesa ed ulteriori 2 miliardi per edilizia sanitaria e ammodernamento tecnologico. Ancora al palo, invece, il personale: niente risorse vincolate per i rinnovi contrattuali, né rimozione dei vincoli di spesa per sbloccare il turnover. Svanito anche l'emendamento per la riduzione del superticket. È quanto emerge dall'analisi della Fondazione Gimbe, che esorta il Senato a considerare l'adozione di misure per il personale e invita tutti ad un "sano realismo" perché le risorse certe sono solo quelle per il 2019, mentre i 3,5 miliardi previsti per il 2020-2021 rimangono legati ad ardite previsioni di crescita economica.

Cartabellotta: Personale sanitario a bocca asciutta in questa manovra

Nino Cartabellotta, presidente Fondazione Gimbe

Nell'impossibilità di ottenere un'audizione formale in Commissione Bilancio, che ha scelto di ascoltare esclusivamente soggetti istituzionali - afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe - desideriamo portare all'attenzione dell'opinione pubblica e della politica le nostre analisi e proposte per contribuire al dibattito parlamentare conclusivo.

A partire da un prospetto aggiornato sulle cifre, visto che le dichiarazioni informali rilasciate tramite social, stampa e Tv riportano dati parziali e incompleti, spesso utilizzati per strumentalizzazioni politiche, rileva la Fondazione.

Ecco dunque - tema per tema - i principali passi in avanti compiuti dalla Manovra rispetto al finanziamento pubblico della sanità.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)