Nurse24.it

Infermieri

Scade l'avviso pubblico a Lecce, ma la Pec è piena

di Redazione

Moltissime le segnalzioni di colleghi infermieri che non riescono ad inviare la propria candidatura per l'avviso pubblico straordinario bandito dall'Asl Lecce, causa una casella PEC piena.

Problemi per molti infermieri circa l'avviso pubblico straordinario a Lecce

La schermata che indica limpossibilità di inviare la candidatura all'avviso pubblico per infermieri a Lecce

L'Asl Lecce, in virtù della notevole incidenza di casi di influenza complicata necessitanti ricovero, ha bandito un avviso pubblico straordinario per l'assunzione della durata di 60 giorni di personale infermieristico. Occasione ghiotta per molti colleghi, se non fosse per le problematiche riscontrate nel momento della candidatura.

Sono molte, infatti, le segnalazioni che ci sono arrivate in merito all’impossibilità di presentare la domanda di candidatura da parte dei colleghi infermieri, ai quali risulta che la casella Pec alla quale inviare la domanda stessa (protocollo.asl.lecce@pec.rupar.puglia.it) sia piena.

Il concorso è in scadenza alle ore 14.00 di oggi, martedì 17 gennaio, ma sono tantissimi gli infermieri che chiedono l'opportunità di inviare la propria candidatura e la possibilità di posticipare la scadenza per un disguido tecnico che non li vede colpevoli.

Dall'Azienda sottolineano che il criterio di selezione è un criterio d'ordine d'arrivo; sono arrivate centinaia, forse migliaia di domande, che hanno creato un problema tecnico alla Pec. Un afflusso di domande del tutto inaspettato - dicono dall'Azienda - trattandosi di un incarico della durata di due mesi e a fronte dell'effettiva necessità di 10-20 unità di personale.

L'Azienda: inutile continuare a tentare di inviare candidature, perché gli infermieri assunti saranno circa 20 e il criterio è quello dell'ordine di arrivo.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)