Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

Sentenza

Mobilità infermieri Frosinone, il giudice: tutto da rifare

di Redazione

Illegittima la delibera di indizione dell'avviso pubblico di mobilità per 7 posti di infermiere e illegittima la graduatoria finale pubblicata dall'azienda. Per questo il Tribunale di Frosinone, accogliendo il ricorso di alcuni candidati, ha sospeso l'efficacia dei due atti e ordinato all'AUSL Frosinone di ripetere la procedura di mobilità.

Frosinone, mobilità infermieri illegittima. Il Giudice: È da rifare

Il Tribunale di Frosinone, sezione Lavoro, ha annullato la procedura di mobilità per 7 posti di infermiere bandita dall'AUSL Frosinone in esecuzione della deliberazione n. 1798 del 20/08/2018. Motivo? Irregolarità da bando nello svolgimento delle prove colloquio, per le quali sarebbero stati previsti dei punteggi fuori norma, senza l'obbligo per la Commissione di esplicitare le valutazioni operate.

Di conseguenza il giudice del lavoro dott. Massimo Lisi ha dichiarato l'illegittimità della graduatoria finale pubblicata dall'Asl in data 30/04/2019, che riguarda 405 professionisti; tutto bloccato, quindi, in particolare per i circa 90 infermieri che da questa graduatoria erano stati chiamati a prendere servizio ed erano in attesa del rilascio del nulla osta da parte dell'azienda di provenienza.

Accolto dunque il ricorso avanzato da alcuni candidati alla selezione e tutto da rifare per l'AUSL Frosinone, che dovrà pagare le spese processuali nella misura complessiva di € 4.500,00.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)