Nurse24.it
iscriviti al webinar gratuito >

Dodici mesi di Nurse24.it

di Ferdinando Iacuaniello

Esattamente dodici mesi, è tempo di fare un bilancio del lavoro fatto. Il 4 ottobre 2012 alle ore 00:01 in un garage nei pressi di Rimini, lanciavamo il primo quotidiano online realizzato, diretto e strutturato da infermieri. Oggi sono oltre 176.000 i lettori, con 546.000 visualizzazioni di pagina.

A conduzione infermieristica, cosi mi piace definire Nurse24.it, prendendo in prestito il termine dalle attività "a conduzione familiare" simbolo di garanzia della qualità e professionalità in ogni singolo processo.

Familiare perché sempre più diventiamo una grande famiglia. Infatti nei mesi successivi il lancio del giornale è partita la campagna di ricerca di collaboratori per formare la squadra di "Nursereporter". Oggi siamo 20 Infermieri in redazione.

Professionisti che hanno sposato il progetto Nurse24.it, che oltre al continuo aggiornamento professionale si sono impegnati nella collaborazione per il miglioramento dell'informazione in ambito sanitario, scientifico e professionale. Collaboratori, amici, abili redattori e consiglieri l'uno con l'altro, per un confronto continuo sui temi del giornale e della vita quotidiana lavorativa.

In questi mesi abbiamo arricchito il giornale con 1370 articoli, tra cui 45 interviste, 4 dossier, 5 rubriche, 114 concorsi e più di 250 notizie sanitarie e di benessere. Nel giornale non vi è solo un lavoro visibile online ma un'impegno quotidiano da parte di tutta la redazione.

Diversi i traguardi raggiunti, dopo un inizio in sordina. Il giornale mese dopo mese ha visto il grafico degli accessi in continua ascesa, fino ad arrivare al picco massimo di oltre 61.000 visite.

Fondamentale fu Maggio con l'approdo nelle ricerche di Google News, conquista importantissima per la redazione. Finalmente un giornale che da Voce alla professione è incluso nel primo motore di ricerca al mondo delle notizie.

Abbiamo conquistato la fiducia di agenzie di stampa, uffici stampa della Federazione Nazionale Ipasvi, dei collegi provinciali, delle Aziende Sanitarie Italiane, organizzazioni sindacali, che quotidianamente inviano aggiornamenti sulle proprie attività.

La promessa che ci siamo dati nel giorno della fondazione è di fare un'informazione di proposta e non di protesta, ma non possiamo non tenere in considerazione le migliaia di "Voci" che seguono il giornale nei social network. 

Leggiamo ogni singolo post, ogni singolo twitter, commento, messaggio, lettera. Per questo motivo abbiamo deciso di regalare a tutti Voi e Noi un video di pochi secondi che rappresenta la situazione attuale degli Infermieri Italiani.

Grazie a tutti Voi.

Commento (0)