Nurse24.it
iscriviti al webinar gratuito >

tecnologie e App

Hand Free. Il cerotto senza Mani

di Ferdinando Iacuaniello

cerotto

Il progetto del collega Donato Dinuto, un'idea tanto semplice quanto geniale.

COSENZA. L'infermiere solitamente è costretto a pre-tagliare il cerotto prima di reperire un accesso venoso o effettuare una medicazione, ponendolo su superfici poco idonee.

Il dispositivo è nato dove lavora Donato, all'interno del reparto di Nefrologia e Dialisi di Polla (SA), e proprio nella pratica quotidiana è nata l'esigenza di realizzare Hand Free; l'obiettivo è quello di facilitare l'infermiere durante l'incannulamento dei pazienti dializzati.

Evitare infezioni e contaminazione da cerotto: dalle analisi di laboratorio fatte sui campioni di cerotti hanno visto la riduzione di germi e batteri nel cerotto tagliato con Hand Free. Inoltre, l'utilizzo del dispositivo ridurrebbe al minimo lo spreco del cerotto, tagliando solo la quantità necessaria, abbattendo il costo per la spesa dell'acquisto.

Foto prototipo

Prototipo del dispsitivo

Non solo in dialisi, Hand Free potrebbe essere utilizzato ovunque ci sia la necessità, in particolare lo vedrei molto utile per i colleghi del 118 che spesso sono costretti a lavorare in condizioni proibitive e con poco tempo a disposizione.

Lo sviluppo è ultimato, con il termine della sperimentazione si è visto che funziona, ora servirebbe un'azienda in grado di produrlo per commercializzarlo nel mercato italiano e non solo. Così da realizzare il sogno di Donato.

 

Commento (0)