Nurse24.it
iscriviti al webinar gratuito >

Prendere il sole in sicurezza: I consigli della Asl 9 Toscana

di Ferdinando Iacuaniello

f8ea1c7aff521bedaac5eab4cbe3ce1e

GROSSETO. Attenzione alle ore più calde, proteggersi con prodotti adeguati, esporsi gradualmente. I consigli dei medici della Asl 9 su come evitare i rischi del sole. Sabato 22 a Monte Argentario, una giornata dedicata alla prevenzione del melanoma Abbronzarsi senza rischi, facendo attenzione a proteggere la propria pelle e la propria salute, per godere solo dei benefici del sole.

Ogni anno, all’inizio della stagione estiva i medici della Asl 9 si rivolgono ai cittadini, con campagne di sensibilizzazione ed iniziative di prevenzione dei rischi legati all’eccessiva esposizione al sole, senza le adeguate protezioni. “E’ importante proteggersi dal sole e, soprattutto, farlo con prodotti adeguati, acquistati in farmacia o in negozi specializzati, mai fidarsi di quello che si trova in rete o dei miscugli fatti in casa – spiega Riccardo Sirna, direttore dell’Unità operativa di Dermatologia della Asl 9Ogni anno vediamo decine di pazienti che si sono esposti al sole senza le adeguate precauzioni e, come Asl, ogni anno, organizziamo iniziative di informazione e di screening e raccomandiamo i giusti comportamenti. Una corretta esposizione al sole evita, infatti, non solo scottature ed altre dermatosi, ma soprattutto diminuisce il rischio di sviluppare nel tempo patologie della pelle anche gravi. I raggi ultravioletti, infatti, sono la causa principale sia dell’invecchiamento precoce della pelle, che dei tumori cutanei, oggi sempre più frequenti”.

Le regole per abbronzarsi senza rischi

  • non esporsi mai al sole senza aver prima dato una crema protettiva;
  • scegliere i solari in base al tipo di pelle (fototipo), di esposizione e luogo (neve, mare, piscina, sabbia, ecc.), utilizzando prodotti che offrono una protezione adeguata (almeno una protezione "media" con fattore 15, 20 o 25);
  • applicare correttamente una dose sufficiente di crema e rinnovare l’applicazione, specialmente dopo il bagno o se si è sudato molto;
  • non esporsi al sole troppo a lungo anche se si utilizza la protezione. Nessun prodotto protegge totalmente;
  • evitare le ore più calde (11 - 15) e, in quel lasso di tempo, ripararsi in un luogo ombreggiato, ricordando che alberi, ombrelloni e tettoie non proteggono completamente dalle radiazioni solari;
  • quando il sole è al suo picco, è consigliabile indossare una t-shirt, un cappello a falda larga e gli occhiali da sole;
  • tenere i neonati e i bambini piccoli lontani dalla luce diretta del sole, proteggeteli utilizzando creme adeguate, maglietta e cappello. Tenerli sotto l'ombrellone nelle ore più calde;
  • proteggere la pelle anche durante il bagno.

In fine, ricordiamo che sabato 22 giugno, la Asl 9 e il Comune di Monte Argentario hanno organizzato il secondo appuntamento con lo screening del melanoma e l’informazione ai cittadini: dalle 8.30 alle 13, alla scuola media “Giuseppe Mazzini” di Porto santo Stefano, un pool di medici della Dermatologia della Asl 9 sarà a disposizione per uno screening gratuito (obbligatoria la prenotazione telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 al numero 0564-811908. L’appuntamento sarà assegnato fino ad esaurimento dei posti disponibili).

Commento (0)