Nurse24.it
Scopri il corso su hecm.it

IPASVI

I conti in tasca agli Ipasvi provinciali

di Leila Ben Salah

L’Ipasvi di Milano? O cambia rotta, o rischia di finire in dissesto. Troppe spese e poche entrate e soprattutto oltre un milione di euro da recuperare di quote evase negli anni passati. Nurse24.it ha deciso di fare i conti in tasca agli Ipasvi provinciali e lo ha fatto insieme a Giovanni Benaglia, Dott. Commercialista e Revisore dei Conti.

Bilanci Ipasvi, milioni di euro di quote evase

Per avere il quadro della situazione abbiamo preso una decina di collegi, sparsi un po’ in tutta Italia. Dal Nord al Sud, da Genova a Bari, dai più piccoli come Rimini a quelli più grandi come Roma e Milano.

Anzitutto c’è un grande vuoto: Cosenza. L’Ipasvi cosentino non aveva pubblicato online gli ultimi bilanci ed era fermo al 2014, quando abbiamo realizzato l'inchiesta (ad ottobre il collegio ha provveduto a pubblicare il bilancio 2017). Al momento dell'intervista però il commercialista ha scelto di escluderlo, visto che non era paragonabile agli altri.

Ma andiamo avanti. Il primo dato che emerge è la profonda evasione della quota di iscrizione da parte degli iscritti. Roma deve recuperare oltre 2 milioni di euro di quote mai versate, Milano oltre un milione e 300mila, Napoli quasi un milione, Bari oltre 500mila euro. Quote che gli iscritti non hanno mai versato e che difficilmente i collegi riescono a recuperare. Qualcuno, come Napoli, ha messo le mani avanti, accantonando buona parte delle somme necessarie a coprire il buco. Ma chi come Milano non ci ha pensato, o comincia a tagliare o rischia il dissesto finanziario.

Altro dato rilevante è il costo delle riviste. Molti collegi, pur in tempo di Internet, decidono di mantenere riviste cartacee dal costo, a dir poco, esorbitante, vuoi per la stampa vuoi per la diffusione. Si passa dai 4mila euro di Torino ai 43mila di Bari, con punte d’eccezione, come 235mila euro per il costo della rivista di Milano e i 105mila di Roma. Rivista che a un infermiere di Milano costa praticamente 10 euro.

Infine, costano e non poco gli organi istituzionali e le indennità dei consiglieri. Indennità che a Milano pesano per 281mila euro sul bilancio, a Roma per 135mila euro, a Napoli per 132mila.

Riepilogo Bilanci Collegi IPASVI

  Numero Iscritti Quote Evase Indennità Consiglieri Altri costi organi istituz. Spese Rivista
Bari 8.628 € 451.477,00 € 27.320,00 € 80.621,00 € 43.445,00
Bologna 7.560 € 63.408,70 € 3.719,71 € 0 € 21.161,81
Rimini 2.149 € 20.537,05 € 18.320,00 € 6.148,48 € 0
Cosenza 4.617 non noto € 15.000,00 € 7.100,00 € 0
Genova 8.391 € 253.831,97 € 20.920,28 € 10.788,29 € 0
Torino 15.057 € 99.303,07 € 39.905,00 € 89.977,16 € 4.062,60
Napoli 18.427 € 228.537,16 € 132.630,04 € 70.791,34 € 74.318,51
Firenze 7.058 € 119.713,19 € 40.000,00 € 12.540,48 € 21.793,71
Verona 6.962 € 21.908,29 € 35.335,85 € 17.796,01 € 7.558,80
BAT 2.419 € 54.843,00 € 16.821,00 € 27.818,00 € 9.304,00
Roma 32.822 € 1.429.006,42 € 135.620,00 € 24.026,17 € 105.025,29
Milano 25.321 € 250.662,66 € 281.451,60 € 0 € 235.285,33
Giornalista
Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commenti (1)

Allenotna

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

Ignobile

#1

Semplicemente pazzesco. Mi sento truffata. Meglio chiuderli questi collegi. Istituire l'Ordine e solo x i liberi professionisti.
Come si diceva già 20 anni fa. Pensare che noi a Trento, paghiamo una quota di 80 euro, già da molti anni. Mi sento presa in giro.