elezioni Ipasvi

Elezioni Ipasvi Bari, il live

di Redazione

Ipasvi Bari, dall’ombra dei brogli elettorali al ministero. Tutti i passaggi che hanno caratterizzato la vicenda pugliese tra il presidente uscente - riconfermato alla guida del Collegio provinciale per il triennio 2018-2020 - Saverio Andreula e i concorrenti.

Ipasvi Bari, telecronaca di un’elezione annullata e ripetuta

      • Martedì 5 dicembre: Nella serata di lunedì 4 dicembre si è concluso lo spoglio delle schede: con 960 voti vince il presidente uscente Saverio Andreula, insieme alla sua lista #infermieriper. 566 i voti a favore del candidato avversario, Francesco Germini. Andreula si riconferma così alla guida del Collegio provinciale per il triennio 2018-2020. 
      • Domenica 3 dicembre si è concluso il voto, il presidente del seggio ha deciso di iniziare lo spoglio delle 1771 schede. Probabilmente si procederà ad oltranza, nella notte dovrebbe arrivare il risultato.
      • Martedì 14 novembre conferenza stampa di Cambiamo Insieme

        Presenti il candidato Francesco Germini e il suo avvocato. La conferenza stampa è servita per fare il punto della situazione e per controbattere alle parole di Andreula. Punto centrale, spiega lo stesso Germini, “ci sono state grosse falle nell’organizzazione delle elezioni, noi non accusiamo nessuno, ma Andreula è il responsabile del corretto andamento delle elezioni, che così corretto non è stato”. A questo punto Germini chiede garanzie sulla prossima chiamata alle urne (1,2 e 3 dicembre).

        Conferenza Stampa del 26 ottobre IPASVI BARI

        Annunciate le prossime elezioni che si svolgeranno i giorni 1, 2 e 3 dicembre.

    • Botta e risposta tra Francesco Germini e Chiara D'Angelo. Secondo quest'ultima a pensare male (cosa peccaminosa, come disse un navigato politico, ma che spesso conduce al vero) si potrebbe ipotizzare forse senza esercizi di fantasia superiori a quelli di Germini, che qualcuno abbia voluto intenzionalmente boicottare le votazioni per creare un "caso". E Germini ribatte: Sono state presentate le denunce alla guardia di finanza, alla procura, al ministero della salute. Non accusiamo Andreula di essere l’autore della frode, ma sicuramente lo accusiamo di essere stato un presidente di seggio inadeguato, attento sì alla regolarità formale ma non alle esigenze di trasparenza.
    • 13 ottobre 2017 - Il presidente Andreula presenta denuncia-querela alla Procura della Repubblica di Bari.

    • Nel documento scrive che l'annullamento delle elezioni è un'operazione di trasparenza avvenuto in un momento dove lo stesso era il più suffragato.

"Pronto alla consegna delle schede elettorali falsificate e che su esse possa essere verificata la paternità della firma"

  • Cecilia Sironi, presidente nazionale Cnai, prende le distanze dalla bagarre e dice che gli intenti di Cnai nazionale sono e rimarranno sempre essenzialmente culturali, di sostegno alle attività di tutti i colleghi che vogliano impegnarsi per la professione, certo, anche per garantire la vitalità della vita professionale sia nei Collegi che nelle Associazioni o Sindacati. Ogni associato è responsabile dei proprio operato in quanto personalmente prende delle decisioni. Il nostro pensiero è stato espresso nel Comunicato pubblicato nel mese di agosto
  • Germini ribatte su Facebook: I verbali pubblicati non sono quelli reali. I verbali reali sono stati firmati dai componenti della commissione, questi non riportano alcuna firma 
  • Andreula pubblica online i verbali delle elezioni, ma non sono firmati
  • 9 ottobre 2017. Il deputato Dario Ginefra (Pd) presenta un’interrogazione sul caso al ministro della salute Lorenzin 

  • Raggiunto telefonicamente da Nurse24.it, il presidente uscente Andreula si difende dicendo di aver voluto annullare le elezioni proprio per trasparenza

  • 3 ottobre 2017. Germini si presenta in Procura per la querela, ipotizzando brogli elettorali 

  • Francesco Germini, candidato avversario di Andreula, chiede che le schede non vengano distrutte
  • Il presidente uscente, che presiede anche la commissione elettorale, Saverio Andreula decide di annullare le elezioni
  • Si trovano 54 schede redatte con una matita cancellabile
  • Ore 18,50. Inizia lo spoglio delle schede
  • 2 ottobre 2017, ore 18. Terminano le votazioni all’Ipasvi di Bari

Commenti (1)

donnic

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

Informazioni

#1

Mi piacerebbe sapere da chi sono state pagate le due conferenze. Grazie