Nurse24.it
scopri il programma della pediatric masterclass

elezioni Ipasvi

Il gruppo “Il coraggio di cambiare” supportato da numerosi infermieri

di Redazione

Si sono concluse le elezioni per il rinnovo degli Organi Direttivi del Collegio IPASVI di Roma per il triennio 2018/2020. La lista “Il coraggio di cambiare”, si è proposta in alternativa a quella del Consiglio uscente con lo scopo principale di innovare e consolidare alcune tematiche inerenti la gestione dell’Ente, attraverso un programma ben definito e innovativo.

Il gruppo, formato da cinque dirigenti, cinque coordinatori e nove infermieri rappresentativi di tutte le principali aree e realtà sanitarie di Roma e provincia, è sceso in campo per contribuire al futuro della professione. Pur non avendo raggiunto la maggioranza dei voti, l’intera lista esce da questa sfida a testa alta ed orgogliosa, rivendicando con onore la vittoria morale in una competizione professionale senza precedenti. La forbice strettissima con la quale è stata riconfermata la lista uscente ne è la testimonianza; poco più di 300 voti di lista compatta, su un totale di 3649 schede.

Il gruppo ha portato a votare centinaia e centinaia di colleghi, molti dei quali per la prima volta nella loro lunga storia professionale, contribuendo in maniera decisiva al raggiungimento del quorum indispensabile per la validità del voto, che probabilmente non si sarebbe raggiunto senza il suo contributo.

L’intera squadra è stata capace di far leva sull’animo dei colleghi che credono e vogliono un rinnovamento ormai auspicabile e necessario per il Collegio professionale di Roma. Hanno condotto una campagna elettorale onesta, sana e trasparente, senza mai denigrare il lavoro e l’impegno altrui.

Purtroppo, ed è avvilente, con accuse di subire i diktat di ipotetici mandatari, di essere insubordinati e irrispettosi verso il Consiglio uscente e di essere una “squadretta di dirigenti” sovvertitori di un sistema ben funzionante che ha conseguito sino ad ora ricchi risultati, anche tacciati di “tentare un colpaccio in una delle case degli infermieri più importanti ed influenti d’Italia”. Ma nonostante queste pochezze si è proceduto ad andare avanti comunque, con la lucida e temuta consapevolezza che solo una diversa gestione, una più ampia e diffusa condivisione delle attività, dei progetti e delle risorse del Collegio, non possa che avvicinare l’Ente a tutti gli iscritti e ai tanti colleghi ormai demotivati e sfiduciati verso le istituzioni, non per ultimo proprio quella dell’IP.AS.VI. Il gruppo “Il coraggio di cambiare”, anche supportato dai numerosissimi colleghi sostenitori che quotidianamente, con il proprio operato, contribuiscono in modo determinante a dare valore alla politica professionale romana, sono convinti di andare avanti.

Il neo eletto Consiglio Direttivo, ai quali tutti augurano un brillante lavoro, dovrà considerare la forza e gli intenti della squadra “Il coraggio di cambiare”, perché i tanti colleghi di Roma e della Provincia di Roma, cresciuti nella propria cultura e nella propria identità professionale, continueranno ad essere una forza propulsiva ricca di idee, capacità, e potenzialità. Forti di quanto hanno costruito, manterranno attivo il proprio intento attraverso confronti e condivisione di idee, progetti, proposte e collaborazioni professionali.

L’intera squadra, intende ringraziare ogni singolo collega dei centinaia e migliaia, che si sono impegnati per raggiungere questo eccezionale risultato.

Per la squadra “Il coraggio di cambiare”

Alessandro Sili

Scopri i master in convenzione

Commento (0)