Nurse24.it

Infermieri Forze Armate

Forze dell’Ordine, infermieri in prima linea per la prevenzione dei suicidi

di Redazione

Grande partecipazione per il seminario che si è svolto presso la sede dell’OPI di Bologna sul ruolo degli infermieri nella prevenzione dei suicidi tra le Forze dell’Ordine. Presenti militari, carabinieri, polizia, guardia di finanza. In pratica tutti i corpi militari e di polizia, sia con gli infermieri che ne fanno parte sia con aderenti non infermieri.

Il seminario scientifico di Opi Bologna

Nel periodo 2010-2018 si sono, purtroppo, registrati molti casi di suicidio nelle Forze Armate e di Polizia: complessivamente ben 253. Il seminario ha voluto sottoliniare l'impotanza della prevenzione, anche grazie al supporto della professionalita degli infermieri. L'infermiere, infatti, può e deve essere un professionista che, collaborando in equipe con medici e psicologi, può rilevare il disagio latente o potenziale.

Il tema non riguarda ovviamente solo i militari ma è trasversale nella società civile. Per questo si pensa già - dichiara il presidente OPI Bologna Giurdanella - ad una seconda edizione per un confronto anche con gli infermieri ospedalieri e del territorio.

A rendere possibile questa giornata è stata la sinergia con gli infermieri della Società Italiana di Scienze Infermieristiche in Salute Mentale, dell'Associazione scienze infermieristiche militari e polizia stato italiano e della Consociazione nazionale delle associazioni infermieristiche (CNAI).

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)