Nurse24.it

Infermiera

Scelsi (IRC): integrare il sistema salute in ogni componente

di Massimo Canorro

Silvia Scelsi – prima infermiera presidente dell’Italian Resuscitation Council – fa il punto sugli obiettivi ambiziosi che, insieme al nuovo consiglio direttivo, si è posta per il biennio 2021/2023. Tra questi, produrre nuovi progetti formativi che replichino alle necessità della rete professionale e laica, implementare l’attività scientifica e la produzione di linee guida e best practice anche nell’ambito nazionale, consolidare l’attività di collaborazione con le istituzioni e l’università. Senza tralasciare, in qualità di presidente Aniarti, di esprimersi sul ruolo dell’infermiere di area critica: È sempre lo stesso, certo dispiace ci sia stato bisogno della pandemia per comprendere la necessità di investire sulle professionalità e di incentivarne la presenza nel nostro sistema.

Un’infermiera alla guida dell’IRC

Silvia Scelsi, presidente IRC

Un’infermiera alla guida dell’Italian Resuscitation Council: a fine 2021, Silvia Scelsi è stata nominata presidente di IRC, Gruppo italiano per la rianimazione cardiopolmonare nato nel 1994 con l’obiettivo di divulgare la cultura e l’organizzazione della rianimazione cardiopolmonare nel nostro paese. Dirigente del Dipartimento delle professioni sanitarie presso l’Istituto pediatrico Giannina Gaslini di Genova e docente in infermieristica clinica e infermieristica in area critica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Sapienza e l’Università degli Studi di Genova – nonché presidente sia di Asiquas (Associazione italiana per la qualità della assistenza sanitaria e sociale) sia di Aniarti (Associazione nazionale infermieri di area critica) è la prima professionista sanitaria a capo dell’IRC (che collabora in modo attivo con European Resuscitation Council in Europa e con IRC Comunità, rivolgendosi al mondo non sanitario, sul territorio nazionale).

Numerosi gli attestati di stima ricevuti per il nuovo incarico (oltre alla presidente e al past president Giuseppe Ristagno, sono stati eletti il vicepresidente Andrea Scapigliati, i consiglieri Gabriella Arlotta, Davide Silvagni, Cristina Sorlini, il segretario Alberto Spella e i consiglieri Alberto Cucino, coordinatore del comitato scientifico e Samantha Di Marco, coordinatore del comitato formazione): dalle congratulazioni espresse dalla Fnopi e dalla comunità infermieristica a quelle formulate dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti (Siamo orgogliosi di lei e di tutti i professionisti del nostro ospedale pediatrico, che portano alto il nome di Genova e della Liguria in Italia e nel mondo).

Commento (0)