Nurse24.it

testimonianze

Sono un'infermiera, ma mi chiamano per fare la badante

di Redazione

Mi chiamo Giorgia, ho 24 anni e sono un'infermiera. Lunedì mi è stato proposto di fare da badante a una persona anziana e allo stesso tempo di fare l'infermiera per iniezioni, rilevare i parametri vitali ecc… Tutto questo per 12 ore al giorno, 7 giorni su 7, e a volte anche la sera fino a mezzanotte. La paga? Quanto quella delle badanti rumene o bulgare che lavorano nel nostro paese.

Giorgia, infermiera, alle prese con il mondo del lavoro

Allora io mi chiedo: com'è possibile che si possa chiedere a un'infermiera di poter fare da badante a una persona anziana, conoscendo benissimo che gli infermieri hanno un proprio profilo professionale, delle responsabilità e una certa autonomia. È mai possibile che solo in Italia possano esistere tali realtà?

Conosco ragazze in America, colleghi italiani in Uk e in Germania e lì veramente gli infermieri sono rispettati. Possibile che in Italia l'infermiere sia visto come una badante che fa iniezioni, prende la pressione, che deve eseguire ordini da superiori?

Io sono veramente sconcertata. Avevo solo voglia di piangere e andarmene via

Credo in questa professione ed è per questo che non accetto di lavorare gratis, sperando che quando i colleghi vanno in ferie io possa fare qualche turno a partita iva. In questa professione ci credo, ho studiato, fatto sacrifici e non voglio pensare che sia dappertutto così.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commenti (1)

annacalmierante

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

trovare la badante giusta

#1

Mica facile trovare la giusta badante. Sono un'ex infermiera e me ne intendo di questo tipo di relazioni, ma quando mia madre ne ha avuto bisogno è stato difficile trovare una badante. Mi sono rivolta, su consiglio di una collega, a un sito per confrontare i preventivi delle varie cooperative e mi son trovata benissimo. Ecco qualche consiglio qui https://www.safecare24.com/scegliere-la-badante-migliore/