Nurse24.it
MASTER

ENPAPI

Assegno per il nucleo familiare, come richiederlo

di Redazione

L'assegno per il nucleo familiare compete in misura differenziata in rapporto al numero dei componenti del nucleo familiare ed al reddito del nucleo stesso. Ogni volta che si verifica una variazione del nucleo familiare, sia dal punto di vista numerico che dei livelli reddituali, il richiedente deve darne notizia per iscritto entro 30 giorni dal verificarsi dell’evento, utilizzando lo stesso modulo di domanda, corredato dalla documentazione comprovante l’avvenuta variazione.

Enpapi, le istruzioni per richiedere l’assegno per il nucleo familiare

Gli artt. 27 e 28 del Regolamento di Previdenza e Assistenza della Gestione Separata Enpapi dispongono che gli iscritti alla Gestione Separata Enpapi hanno diritto all’assegno per il nucleo familiare nei casi in cui almeno il 70% del reddito complessivo familiare, percepito nell’anno solare precedente il 1° luglio, sia costituito da redditi derivanti da attività di collaborazione coordinata e continuativa.

Si tratta, pertanto, di un sostegno per le famiglie dei collaboratori i cui nuclei familiari siano composti da più persone e che abbiano redditi inferiori a quelli determinati ogni anno dalla Legge. Gli assegni vengono corrisposti solo per i mesi coperti da contribuzione piena - maggiorata dello 0,72% - effettivamente versata.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)