Nurse24.it

Dirigenza infermieristica

Modelli organizzativi e complessità assistenziale al congresso Cid

di Redazione

Si è svolto oggi, venerdì 29 settembre, a Vibo Valentia il congresso interregionale del Comitato Infermieri Dirigenti della Calabria, della Sicilia e della Puglia intitolato "La Dirigenza infermieristica: Modelli organizzativi e complessità assistenziale". Tra i presenti, anche la presidente della Federazione nazionale Ipasvi, Barbara Mangiacavalli.

CID, Dirigenza infermieristica tra modelli organizzativi e complessità

Congresso interregionale CID Sicilia, Calabria e Puglia a Vibo Valentia, 29 settembre 2017

La mattinata è stata centrata sulle interessanti relazioni di Bruno Cavaliere e Franco Piu, che hanno presentato gli strumenti per la determinazione della complessità assistenziale sia dal punto metodologico che operativo.

Sono state presentate esperienze e metodologie per la presa in carico del paziente, per la pianificazione dell'assistenza e la valutazione degli outcome, elemento cardine per gli sviluppi e l'applicazione di nuovi modelli assistenziali.

Nel pomeriggio, con la sapiente moderazione del Dottor Pietro Lopez (CID) sono intervenuti importanti relatori che hanno arricchito la parte scientifica con interessanti relazioni su nuovi modelli organizzativi e hanno partecipato alla tavola rotonda sul tema della dirigenza infermieristica.

Barbara Mangiacavalli (presidente nazionale IPASVI) e altri relatori, fra cui si citano il dottor Nicola Barbato (presidente nazionale CID), l'onorevole Censore e il consigliere regionale della Calabria Dott. Mirabello, i coordinatori del CID Calabria (Dottor Antonio Cirillo), Sicilia (Dottor Salvatore Latina) e Puglia (Dottor Vincenzo D’Addabbo), nonché rappresentanti sindacali e politici, hanno affrontato il tema della dirigenza infermieristica, sottolineando l'importanza di questo ruolo nell'organizzazione dei servizi regionali a livello regionale e centrale.

Occuparsi di processi, modelli organizzativi e non risorse deve essere la chiave di volta del cambiamento che dovrà essere perseguita a livello nazionale per garantire al cittadino un servizio di qualità.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)