Nurse24.it
Scopri i dettagli del corso su hecm.it

Ricerca

Finalizzata 2018, il bando del Ministero della Salute

di Redazione

Il Ministero della Salute mette a disposizione 95 milioni di fondi per la ricerca finalizzata. Il bando 2018 è aperto a tutti i ricercatori del Servizio sanitario nazionale che possono presentare progetti di ricerca di durata triennale con un esplicito orientamento applicativo e l'ambizione di fornire informazioni utili ad indirizzare le scelte dell’assistenza sanitaria pubblica, dei pazienti e dei cittadini.

Pubblicato il bando per la ricerca finalizzata 2018

ricercatore scientifico in laboratorio

La ricerca finalizzata, finanziata dal Ministero della Salute attraverso bandi, è uno dei principali strumenti per il conseguimento degli obiettivi delle politiche del Servizio Sanitario Nazionale.

Lo stesso Ministero, visto il Programma nazionale della ricerca sanitaria 2017-2019, con il bando 2018 intende invitare tutti gli operatori del Servizio sanitario nazionale alla presentazione di progetti di ricerca di durata triennale, che abbiano “un esplicito orientamento applicativo e l’ambizione di fornire informazioni potenzialmente utili ad indirizzare le scelte del Servizio sanitario nazionale medesimo, dei pazienti e dei cittadini”.

Tipologie progettuali

Per il bando 2018 sono previste le seguenti tipologie progettuali:

  • Progetti ordinari di ricerca finalizzata (RF)
  • Progetti cofinanziati (CO)
  • Progetti ordinari presentati da giovani ricercatori (GR)
  • Progetti “starting grant” (SG)
  • Programmi di rete (NET)

Requisiti di presentazione dei progetti di ricerca

Ogni ricercatore può partecipare, indipendentemente dalla tipologia progettuale, ad un solo progetto di ricerca, qualunque sia il ruolo rivestito: principal investigator, principal investigator di work package nei programmi di rete, coordinatore del programma di rete, ricercatore collaboratore.

Il ricercatore italiano residente all’estero può partecipare ad un massimo di due progetti nella tipologia progetti ordinari di ricerca finalizzata.

I ricercatori - che risultano essere principal investigator di progetti di ricerca/programmi di rete finanziati nell’ambito degli ultimi due bandi di ricerca (anni finanziari 2013 e 2014/2015) dal Ministero della salute - non possono presentare progetti in qualità di principal investigator, di principal investigator del work package1, di principal investigator di work package; essi possono partecipare in qualità di ricercatori collaboratori.

I ricercatori devono presentare il progetto, redatto in lingua inglese, esclusivamente via web.

I fondi messi a disposizione dal Ministero della Salute

Due tipologie di progetti sono state dedicate ai giovani ricercatori: i progetti ordinari per ricercatori di età inferiore ai 40 anni e gli starting grant per quelli sotto i 33 anni di età.

Ai progetti dei giovani ricercatori sono destinati circa 50 milioni di euro.

Le risorse disponibili sono relative agli anni finanziari 2016 e 2017 e sono 95 milioni, di cui 50 riferiti al 2016 e 45 al 2017.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)