Nurse24.it
chiedi informazioni per iscriverti in convenzione

Ricerca

Sostenere competenze morali ed etiche degli infermieri

di Redazione

Promuovere una comprensione più profonda dell'importanza dei valori morali e dei principi etici nell'assistenza e accrescere le competenze morali ed etiche tra gli infermieri e gli studenti di infermieristica. È l'obiettivo del Progetto PROMOCON, Promoting a morally competent nurse, che porterà allo sviluppo del profilo di infermiere "moralmente competente".

PROMOCON: per sostenere e promuovere competenze morali ed etiche

Il progetto PROMOCON vede come leader l'Università degli Studi di Udine, insieme ad altri cinque partner (Grecia, Belgio, Finlandia, Irlanda e Cipro).

Quali sono le competenze morali della professione infermieristica a livello internazionale? Sono sufficienti le conoscenze offerte nel triennio per sostenere gli infermieri ad affrontare le sfide etiche e morali a cui sono esposti nella loro pratica quotidiana? Come promuovere una continua crescita delle competenze?

La grande sfida legata allo sviluppo delle competenze morali ed etiche degli infermieri resa ancora più evidente dalla pandemia Covid-19, si è tradotta in un progetto concreto guidato dalla Prof.ssa Alvisa Palese (Università di Udine – Dipartimento di Area Medica) insieme alle sue collaboratrici, dr.ssa Jessica Longhini e dr.ssa Stefania Chiappinotto, ed altri cinque paesi:

Università di Patrasso (Grecia, Ass. Prof. Michael Michael Igoumenidis), Università di Leuven (Belgio, Prof. Chris Gatsman), Università di Turku (Finlandia, Prof. Ritta Suhonen), Trinity College Dublin (Irlanda, Catherine McCabe) e l’Associazione di infermieri e ostetriche di Cipro (CYNMA, Prof. Evridiki Papastavrou).

Il Progetto PROMOCON, Promoting a morally competent nurse, è un progetto finanziato con i fondi Erasmus+ avviato nell’autunno 2022 ed avrà una durata biennale. Il suo obiettivo è promuovere una comprensione più profonda dell'importanza dei valori morali e dei principi etici nell'assistenza e di accrescere le competenze morali ed etiche tra gli infermieri e gli studenti di infermieristica.

Gli infermieri, nel momento in cui erogano assistenza, sono coinvolti in complessi processi decisionali che spesso implicano ed attivano una dimensione morale ed etica. I recenti eventi globali, come la pandemia di Covid-19, hanno messo a dura prova i professionisti, ponendo maggiori pressioni sul loro carico di lavoro fisico ed emotivo.

La crisi sanitaria sta esacerbando alcuni problemi preesistenti quali la scarsità di risorse, il rischio di doverle razionare, tutti aspetti che possono aumentare il disagio morale degli infermieri e influire negativamente sulla salute mentale. A sua volta, questo può ripercuotersi sulla sicurezza e qualità delle cure infermieristiche, sulla loro capacità di formulare giudizi eticamente adeguati in situazioni complesse.

A fronte di queste crescenti complessità, la formazione sull'etica applicata è spesso poco rappresentata nei programmi di formazione universitaria e continua, con disomogeneità tra i paesi. Per questo, emerge con forza la necessità di supportare maggiormente gli infermieri, fornendo loro una formazione avanzata che li sostenga nel processo decisionale etico.

Scopri i master in convenzione

Commento (0)