Nurse24.it

Palese: Necessario investire sulle competenze di digital health

Intervista alla Prof.ssa Palese all'evento su digitalizzazione e sanità

Pubblicato il 22/10/2021 di Federico Cucci

scopri tutti i cambi compensativi

L’evento ECM “La digitalizzazione in sanità: le risposte delle organizzazioni”, tenutosi a Pordenone il 22 e 23 ottobre 2021, ha visto la presenza della Prof.ssa Alvisa Palese, ordinaria in Scienze Infermieristiche dell’Università di Udine, che ha evidenziato l’emozione di tornare in presenza dopo l’emergenza Covid.

Significativo come, dopo un anno e mezzo di distanza, ci si ritrovi in presenza a riflettere di quanto vissuto a distanza con la digitalizzazione

L’utilizzo della tecnologia è stato forzato dalla pandemia, basti pensare al mondo universitario che ha dovuto trasformare la didattica in presenza in DAD. L’università e il mondo della sanità hanno lavorato in modo intenso, dimostrando di saper cogliere e superare le sfide.

Ora però - spiega la Prof.ssa Palese - bisogna partire da questa esperienza di digitalizzazione del sistema per investire nella digital health. L’Università non deve solo occuparsi della formazione dei futuri professionisti, ma riflettere anche sulle difficoltà di chi è più in difficolta di fronte all’utilizzo della tecnologia. A tal proposito, sottolinea Palese, il CdL in Infermieristica dell’Università di Udine sta conducendo uno studio a livello europeo per censire i bisogni di competenze digitali e sviluppare una piattaforma di supporto allo sviluppo di tali competenze.

Commenti

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto ?