Nurse24.it
chiedi informazioni per iscriverti in convenzione

Ricerca

Strategie di ricerca per implementare la stewardship antimicrobica

di Redazione

Lo sviluppo di un piano di comunicazione centrato sui bisogni degli operatori sanitari che sono ogni giorno coinvolti nella gestione degli antibiotici è tra gli obiettivi del progetto di ricerca Strategie di ricerca per implementare la stewardship antimicrobica: comunicazione sanitaria, interventi diagnostico-terapeutici e analisi di costo-efficacia - finanziato dal Ministero della Salute in accordo con le Regioni Lazio, Emilia-Romagna e Lombardia.

Ricerca comunicazione sanitaria, interventi diagnostico-terapeutici e analisi di costo-efficacia

Per farlo, il team di ricerca dell'Istituto Lazzaro Spallanzani, capofila del progetto, ha strutturato un questionario rivolto a infermieri, medici, farmacisti e microbiologi di queste regioni, a livello territoriale e ospedaliero, che permetta di conoscerne attitudini e pratiche rispetto alla gestione delle terapie antibiotiche e alla sua comunicazione. Gli argomenti selezionati e le opzioni di risposta fornite nascono a partire da una prima indagine pilota tra il personale dei centri coinvolti nel progetto e dall’analisi della letteratura di riferimento.

Conoscere e coinvolgere questi target è fondamentale per favorire, anche grazie a strumenti di comunicazione, l'uso appropriato degli antibiotici. Il consumo eccessivo o improprio di antibiotici è, infatti, una delle cause principali dell’antimicrobico-resistenza, l’emergere, la moltiplicazione e la diffusione di ceppi di batteri in grado di resistere all’attività di un farmaco antimicrobico.

Strategie di ricerca per implementare la stewardship antimicrobica è uno dei diversi progetti sviluppati negli ultimi anni per contrastare tale fenomeno, considerato dall’OMS una delle sfide più importanti nell’ambito di sanità pubblica a livello mondiale. È possibile partecipare alla ricerca entro il 6 marzo 2022 compilando il questionario online, che richiede circa 10 minuti. Tutti i dati raccolti saranno trattati in forma anonima e riportati in forma aggregata.

Le informazioni di tipo socio-anagrafico che verranno richieste in apertura serviranno esclusivamente a leggere e interpretare in modo mirato i dati raccolti.

Scopri i master in convenzione

Commento (0)