Nurse24.it

salute mentale

Disturbo d’Ansia Sociale

di Giacomo Sebastiano Canova

Per Disturbo d’Ansia Sociale si intende una condizione di disagio e marcata paura che un individuo sperimenta in situazioni sociali nelle quali vi è la possibilità di essere giudicato dagli altri, per timore di mostrarsi imbarazzato, di apparire ridicolo o incapace e essere umiliato di fronte agli altri.

Sintomi del Disturbo d’Ansia Sociale

I sintomi tipici del Disturbo d’Ansia Sociale sono:

  • Paura o ansia marcate relative a una o più situazioni sociali nelle quali l’individuo è esposto al possibile giudizio degli altri, come essere osservati o eseguire prestazioni di fronte ad altri
  • L’individuo teme che agirà in modo tale da essere criticato o manifesterà sintomi di ansia che saranno valutati negativamente
  • Le situazioni sociali temute provocano quasi invariabilmente paura o ansia
  • Le situazioni sociali sono evitate oppure sopportate con paura o ansia intense
  • La paura o l’ansia risultano sproporzionate rispetto alla reale minaccia posta dalla situazione sociale e dal contesto socioculturale
  • La paura, l’ansia o l’evitamento sono persistenti e durano tipicamente 6 mesi o più.

Come si tratta il Disturbo d’Ansia Sociale

Il trattamento del Disturbo d’Ansia Sociale può essere di tipo farmacologico, psicoterapico o prevedere un’integrazione tra i due.

La psicoterapia cognitivo-comportamentale è risultata efficace per affrontare adeguatamente il disturbo, con risultati a lungo termine, mentre i farmaci possono essere efficaci per estinguere i sintomi immediati (ad esempio assumendoli prima di tenere un discorso in pubblico), ma i loro effetti sono limitati e il disturbo ritorna quando il loro effetto svanisce.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)