Nurse24.it
scopri i vantaggi della convenzione

Patologia

Miopatia associata a statine

di Valerio Casamassima

Il meccanismo attraverso cui le statine - farmaci utilizzati per il trattamento delle displidemie - possono indurre danno muscolare rimane ad oggi in larga parte da chiarire. Una delle ipotesi più accreditata è che questi farmaci inibiscano la formazione di composti derivanti dal processo di sintesi del colesterolo portando così ad un deficit di ubichinone (componente energetico intracellulare), alterando la normale respirazione cellulare.

Commento (0)