Nurse24.it

coronavirus

Lauree anticipate Emilia-Romagna, in arrivo mille infermieri

di Redazione

Un migliaio di nuovi infermieri sarebbero in arrivo negli ospedali dell'Emilia-Romagna. Assunzioni sbloccate grazie all'ultimo decreto del Governo. Ad annunciarlo è il commissario regionale per l'emergenza coronavirus, Sergio Venturi, durante la consueta diretta Facebook dalla Regione per fare il punto della situazione.

Venturi: potremo dare respiro a medici e infermieri impegnati da settimane

Nel decreto n. 14/2020 che sblocca le assunzioni nel SSN per l'emergenza coronavirus, ricorda Venturi, è previsto che gli esami di laurea per gli aspiranti infermieri si possano svolgere in modalità più semplice e anticipati di tre mesi rispetto al previsto. Per Venturi si tratta di una bellissima notizia. Ho contattato i quattro rettori delle Università dell'Emilia-Romagna e tutti mi hanno assicurato che nel più breve tempo possibile saranno fissate le date.

In questo modo, sottolinea il commissario, avremo mille infermieri da assumere immediatamente per far funzionare le nostre strutture e non solo per il coronavirus. Inoltre, continua Venturi, possiamo assumere medici in pensione e specializzandi.

Quindi ci stiamo attrezzando per potenziare tutta la filiera del personale che ci serve - assicura il commissario - abbiamo anche tanti operatori in quarantena, quindi abbiamo bisogno di potenziare il personale e dare respiro a medici e infermieri impegnati da settimane sull'emergenza.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)