Nurse24.it

COVID-19

Fase 2, partito l'ultimo contingente infermieri volontari

di Redazione

Altri 98 infermieri volontari della task force della Protezione civile sono partiti per trasferirsi nelle corsie degli ospedali che hanno ancora bisogno di supporto per la gestione della Fase 2 dell'emergenza Covid-19. La solidarietà degli italiani non si ferma e noi abbiamo il dovere di sostenerla. Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, che a Milano ha incontrato gli infermieri in partenza per esprimere la nostra gratitudine a voi e alle vostre famiglie.

Covid-19, partiti altri 98 infermieri volontari per la Fase 2

Boccia a Milano con l'ultimo contingente infermieri volontari

È partito nella mattinata di martedì 26 maggio dall'aeroporto militare di Pratica di Mare un volo della Guardia di Finanza che ha trasferito a Milano l'ultimo contingente di infermieri volontari della task force della Protezione civile attivata dal governo in supporto delle Regioni che ne hanno fatto richiesta in questi mesi di emergenza sanitaria da Covid-19.

Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, salutando i 98 infermieri in partenza li ha ringraziati per il loro sostegno volontario, senza sosta, di questi mesi.

Non ci sono parole - ha detto Boccia - per esprimere la nostra gratitudine a voi e alle vostre famiglie. Il vostro aiuto ha consentito alle Regioni di organizzare con maggior forza le reti sanitarie territoriali.

Tra le Regioni destinatarie di questo contingente, oltre alla Lombardia, anche Emilia-Romagna, Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta. Con quest'ultimo contingente in partenza salgono ad oltre 2.300 i medici, gli infermieri e gli operatori socio sanitari che dall'inizio dell'emergenza Coronavirus hanno prestato servizio, da volontari, negli ospedali, nelle Rsa e nelle carceri, rispondendo ai bandi della Protezione civile.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)