Nurse24.it
corso fad ecm insufficienza respiratoria

Attualità Infermieri

Valerio, l'atleta paralimpico Alfiere della Repubblica

di Redazione

Si chiama Valerio Catoia ed è diventato il simbolo della cerimonia di consegna dei riconoscimenti di Alfiere della Repubblica.

Valerio e gli altri Alfieri premiati da Mattarella

catoia mattarella

Valerio Catoia con Mattarella (foto quirinale.it)

Sono 29 i ragazzi che ieri hanno ricevuto il riconoscimento Alfiere della Repubblica direttamente dalle mani di Mattarella.

Ventinove storie, ventinove ragazzi che si sono distinti per coraggio, impegno, attaccamento all’ambiente e al territorio. Avete dimostrato di essere protagonisti come cittadini, di sentire la responsabilità per le sorti comuni del nostro Paese – ha detto Mattarella -. Facendo così comprendere che occorre essere protagonisti e costruire il futuro, senza chiudersi nelle proprie dimensioni individuali, magari con egoismo.

Valerio Catoia è un atleta paralimpico down e ha rischiato la vita per salvare una bambina che stava annegando. Non ci ha pensato due volte. Si è tuffato, l’ha presa e l’ha portata in salvo. Ma come lui ci sono altre ventotto storie di altri ventotto eroi. Come Ciro Marmolo, che sotto le macerie del terremoto di Casamicciola ha incoraggiato per ore il fratellino di sette anni. E ancora Eleonora Cavagna, che ha salvato addirittura un’isola che era stata messa all’asta. Ha lanciato un crowdfunding e ha raccolto 14mila euro, per poi donarla al Parco della Maddalena.

Commento (0)