Nurse24.it

COVID-19

Puglia, partito piano straordinario assunzioni infermieri e Oss

di Redazione

Le Asl pugliesi, per affrontare l’emergenza coronavirus, hanno avviato le assunzioni di 2.539 operatori sanitari, tra medici, infermieri e operatori socio-sanitari (oss). Lo comunica il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: il personale sarà dislocato dove più serve secondo la strategia di contrasto al Covid19 definita dalla task force.

Coronavirus, Emiliano: arrivano rinforzi nei nostri ospedali

Arrivano i rinforzi nei reparti e nelle corsie dei nostri ospedali. È partito in tutta la Puglia il piano straordinario di assunzioni di medici, infermieri e operatori socio sanitari per fronteggiare l'emergenza Covid-19. I primi contratti sono già stati firmati, si procede ovunque con celerità, lavoriamo per potenziare lo straordinario esercito di donne e di uomini che si stanno prendendo cura della salute dei pugliesi.

Lo rende noto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Tutte le aziende hanno in corso la firma dei contratti. I dati che comunichiamo oggi (12 marzo, ndr.) sono in continuo aggiornamento e vanno letti su scala regionale, nel senso che il personale sarà dislocato dove più serve secondo la strategia di contrasto al Covid-19 definita dalla task force.

Siamo solo all'inizio. Come è noto abbiamo formalizzato al governo la richiesta di poter sbloccare assunzioni di medici, infermieri e OSS per 2539 unità

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)