Nurse24.it

Infermiere

Presidente Opi Frosinone salva bimba da soffocamento

di Redazione

Un rigurgito di latte aveva ostruito le vie respiratorie di una bimba di dieci mesi nei pressi di un centro commerciale. Le grida disperate della madre hanno richiamato l'attenzione di Gennaro Scialò, presidente dell'Ordine delle professioni infermieristiche di Frosinone e dirigente delle professioni sanitarie, che ha messo in atto le prime manovre di disostruzione consentendo alla piccola, ormai cianotica, di tornare a respirare. È successo domenica 19 gennaio, a Frosinone.

Frosinone, bimba di 10 mesi salvata da un infermiere fuori servizio

Gennaro Scialò, presidente Opi Frosinone

La bimba si trovava al centro commerciale con la famiglia quando un rigurgito di latte le ha ostruito le vie aeree rischiando di farla soffocare.

Provvidenziale l'intervento di un infermiere fuori servizio, Gennaro Scialò - presidente Opi Frosinone e dirigente delle Professioni sanitarie infermieristiche dell’Azienda sanitaria Lanciano Vasto Chieti -, che si trovava nelle vicinanze.

Mi trovavo nei pressi del Bricocenter vicino Le Sorgenti di Frosinone - ha raccontato Scialò - quando ad un certo punto all’ingresso ho notato le urla e le richieste di aiuto di alcune persone molto agitate. Era una famiglia e tutti i componenti erano nel panico perché la loro bambina era in preda ad una crisi respiratoria. Quando mi sono avvicinato era cianotica.

Compresa immediatamente la gravità della situazione, ho chiesto ai presenti di attivare il 118 – prosegue Scialò - in quanto un rigurgito le aveva costruito le vie respiratorie e per questo l’ho presa tra le braccia e le ho praticato la manovra per la disostruzione pediatrica delle vie aeree.

Nel frattempo immediatamente la bambina ha ripreso regolarmente a respirare una volta arrivati i sanitari della centrale Ares 118 di Frosinone l’hanno presa in carico e trasportata all’ospedale Fabrizio Spaziani per accertamenti, e mi dicono ricoverata in pediatria per accertamenti - conclude il dottor Scialò - Desidero ringraziare i colleghi della Centrale Operativa 118 di Frosinone e l’equipaggio dell’ambulanza intervenuta per la rapidità e professionalità dimostrate.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)