Nurse24.it

Attualità Infermieri

Tenta il suicidio col potassio, salvata infermiera

di Redazione

Voleva farla finita iniettandosi una dose di potassio, ma, per fortuna, è stata tratta in salvo. A salvare una giovane infermiera di Perugia è stato un ciclista.

Infermiera tenta il suicidio, salvata in extremis

siringa suicidio

La giovane aveva pianificato di farla finita sfruttando l’accessibilità ai farmaci. Infatti, sembra che l’infermiera abbia prelevato dall’ospedale in cui lavora il potassio e un forte anestetico, con l’intento di iniettarsi quest’ultimo prima della dose letale che le avrebbe provocato un immediato arresto cardiaco.

Così è andata nel parco di Lacugnano (Perugia), si è iniettata l’anestetico e non è riuscita a continuare nella procedura, perché è svenuta. La giovane, che soffriva per la fine di una relazione sentimentale, è stata notata da un ciclista di passaggio, che subito ha chiamato il 113.

I soccorritori sono riusciti a far riprendere coscienza alla collega per poi trasportarla in ospedale. Mentre una Volante della polizia ha rinvenuto, accanto alla donna, una lettera. Nello scritto, l’infermiera chiariva il suo intento suicida.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)