Nurse24.it

Tecnologie e App

Lesioni da decubito: arriva la APP gratuita per gli Infermieri

di Redazione

L’applicazione, realizzata dal collega Marco Romitelli, è basata sulle ultime linee guida disponibili ed è realizzata sia per Android che Apple; soprattutto è completamente gratuita!

"Era tempo che ci pensavo, l'idea è nata quando ero in reparto e a volte non ricordavo quale fosse il prodotto migliore per il trattamento della lesione da decubito in quel preciso stadio. Poi i vari corsi per approfondire l’argomento, poi l’assegnazione alle Cure Domiciliari". A dichiararlo Marco Romitelli, infermiere, collaboratore di Nurse24.it ed autore di una APP sulle LDD.

Lesioni da decubito

A domicilio non capita raramente di assistere a medicazioni su lesioni al quarto stadio fatte, prima dell’accesso dell’infermiere, con la merbromina (ancora chiamata mercurio cromo) su indicazione di conoscenti o a volte del proprio curante.

LesioniAPP1

La "home" della APP sulle lesioni da decubito realizzata da Marco Romitelli, infermiere ed informatico.

Poi oggi tutti hanno uno smartphone e tutti al primo problema vanno a ricercare la soluzione sul web, purtroppo spesso sbagliando.

"Quindi mi sono chiesto, quale mezzo migliore di una App per spiegare ad un familiare, ad una badante come prevenire la formazione delle lesioni da pressione? Alla prevenzione ho deciso di aggiungere anche una guida sul trattamento e altri contenuti in modo da poter essere anche un promemoria per studenti, medici, infermieri o chiunque volesse informarsi" - ha ricordato Romitelli a Nurse24.it.

Il campo del Wound Care è molto vasto, a qualcuno può sembrare qualcosa di statico invece è molto facile cadere in errore ed applicare una medicazione sbagliata aumentando di conseguenza notevolmente il tempo di guarigione.

L’applicazione è basata sulle ultime linee guida disponibili ed è realizzata sia per Android che Apple; soprattutto è completamente gratuita!

È la prima applicazione sulle lesioni da decubito realizzata da un infermiere su Apple Store, frutto della dimostrazione che come professionisti abbiamo autonomia; la medicina di oggi non è settore privatistico della classe medica e probabilmente, al contrario di quanto qualche giornalista ignorante (inteso come colui che ignora) possa pensare, qualcuno ha piacere che l’infermiere si prenda cura di lui.

Tra non molto sarà disponibile una versione Professional con contenuti molto più dettagliati, indicazioni più precise al trattamento, nomi commerciali dei prodotti disponibili sul mercato, fotografie, video, traduzione in altre lingue ed altro ancora...

Forse anche un form per la richiesta di consulenza.

"Spero possa essere utile a qualcuno di voi! Scaricatela e se avete suggerimenti o critiche fatevi avanti, sono sempre ben accetti" - ha concluso il collega infermiere ed informatico.

APP gratis per Android.

APP gratis per Apple.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)