Nurse24.it

elezioni Ipasvi

Roma: La lista Professione in Progress

di Redazione

Sono Francesco Scerbo, ho 33 anni, sono un Libero Professionista e Dottorando di Ricerca in Scienze Infermieristiche e Sanità Pubblica. Candidato al CD Ipasvi Roma, lista “Professione In Progress”.

Elezioni Ipasvi Roma: Ipasvi Giovani, il futuro è adesso

lista professione in progress

La lista Professione in Progress per le elezioni del collegio Ipasvi di Roma

Ho amato fin da subito questa voglia d'esser ascoltati. Ho sempre creduto che nei giovani debba esserci la spinta emotiva, di coraggio e competenze per affrontare la difficile sfida che aspetta la professione infermieristica nel sistema Salute e Sociale.

Di solito, siamo quelli che raccontano la frustrazione dei nostri modi di lavorare, l'impotenza nel cambiare le angherie che subiamo quotidianamente. Di solito siamo etichettati come i "nati già stanchi" o i "senza voglia" ma un conto è raccontare il precariato e i modi nefandi di "assunzioni", un conto è viverli.

IPASVI Giovani, nasce dall'esigenza di avvicinare e facilitare i neo colleghi al mondo professionale. Nasce per creare senso di appartenenza. Nasce dall'esigenza di accorciare le distanze e portare richieste, le esperienze vissute e i problemi dei più giovani. Giovani figli della protesta, sì, ma anche della proposta.

I 5 punti del programma

  1. Ipasvi Giovani
  2. Infermiere di Comunità e di Famiglia
  3. Libera Professione Infermieristica
  4. Collaborazione con società scientifiche e associazioni cittadini
  5. Formazione Universitaria e post-base

Perché Professione in Progress

Credo sia arrivato il momento di un nuovo modello di Ipasvi, che con veemenza difenda e promuova modelli organizzativi come l'Infermiere di Famiglia o l'infermiere di comunità e che apra scenari di occupazione nuove.

Un nuovo modello che sia vicino e a supporto dei giovani (da qui Ipasvi Giovani) che credo sia una delle esigenze delle nuove generazioni. Con Ipasvi Giovani proviamo a dir basta alla solitudine dei singoli credendo che insieme, fin da subito, si fa la differenza. C'è voglia di Futuro senza per forza rinnegare il passato.

Questa è una professione con diverse sfumature e diversi modi di affrontare il sistema salute. Non c'è solo la posizione dei giovani. Non c'è solo la veduta dei più navigati.

C'è una Professione, unita, che deve avere un piede nel passato (per non dimenticare chi siamo) ma lo sguardo dritto e aperto nel futuro.

C'è voglia di Futuro senza per forza rinnegare il passato. Senza per forza discriminare e rigettare le differenze che, in una professione grande come la nostra, sono più che plausibili (Francesco Scerbo, lista Professione in Progress)

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)