Nurse24.it

Ordine Infermieri

Belluno: Le crocerossine non sono infermiere

di Redazione

La qualifica di infermiere è stata utilizzata, ancora una volta, in maniera impropria. E l'Ordine delle Professioni infermieristiche di Belluno non ci sta: Spiace dover tornare spesso su temi ormai antichi ed anche un pò stantii, ma il dovere di corretta informazione al Cittadino, la tutela della Professione Infermieristica ed il contrasto all’abusivismo professionale sono temi di precipua pertinenza ordinistica. Il riferimento è ad un post Facebook che è comparso sul profilo del Comitato locale della Croce Rossa Italiana, in occasione del 12 maggio, giornata internazionale degli infermieri.

Crocerossine festeggiano 12 maggio, Opi Belluno: Non sono infermiere

Florence Nightingale

Il fatto è che - si legge nella lettera indirizzata al presidente Croce Rossa Italiana Comitato di Belluno, firmata Luigi Pais dei Mori, presidente Opi Belluno - un post del genere evidenzia una palese distorta informazione, associando l'evento internazionale alle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana.

Pur comprendendo che all'interno del Corpo delle infermiere volontarie certamente ci saranno anche delle Infermiere - continua la lettera - credo non serva ricordarle che la singolare ambiguità dell'italiano porta ad una scorretta attribuzione professionale, con il rischio, peraltro, di cadere nell'abusivismo professionale, quantomeno in ambito civile ed in tempo di pace, così come previsto dalla L. 108/2009, certamente a lei nota.

Un post pubblico su un social network - sottolinea Pais dei Mori - il richiamo alla Giornata internazionale dell'Infermiere, alle infermiere volontarie della Croce Rossa come "infermiere speciali" e l'immagine che richiama la Giornata Internazionale dell'Infermiere ritengo si attagli perfettamente a quanto citato.

Ovvero ai concetti di "esercizio professionale abusivo" (art. 348 del c.p., così come peraltro innovato dalla L. 3/2018) e di "usurpazione di titoli o di onori" (art. 498 del c.p.).

Per questo la richiesta da parte di Opi Belluno è di rimuovere tempestivamente il post di cui trattasi, nel rispetto non solo della Professione Infermieristica, ma anche della stessa Croce Rossa Italiana e delle norme vigenti.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commenti (2)

Red_Angel006

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

INFORMARSI PRIMA DI PARLARE

#2

Guarda Agostino... ti do perfettamente ragione...

marandoagostino

Avatar de l'utilisateur

1 commenti

Senza Parole

#1

SCUSATE FATE DI TUTTA L ERBA UN FASCIO....MA NON POTETE PENSARE CHE ALL INTERNO DEL VORPO DELLE CROCEROSSINE CI POSSANO ESSERE INFERMIERE CON TANYO DI LAUREA E LAVORANO PRESSO DEGLU OSPEDALI???.....NON E POSSIBILE....COME SI FA QUINFI A METTERE....A FERRO E FUOCO TUTTO IL CORPO......