Nurse24.it
Scopri il corso su hecm.it

Associazioni Infermieri

Nasce a Roma la Consulta delle associazioni infermieristiche

di Redazione

Sabato 20 maggio a Roma ha mosso i suoi primi passi la Consulta delle associazioni infermieristiche, il nuovo organismo consultivo e propositivo sulla professione al quale è possibile aderire entro il 30 giugno.

Una Consulta per la crescita culturale della professione infermieristica

La Consulta delle associazioni infermieristiche si riunirà almeno una volta all'anno

Favorire confronto e crescita culturale su tematiche di interesse per la professione; questo lo scopo della Consulta delle associazioni infermieristiche, che ha mosso i suoi primi passi sabato scorso a Roma.

Attraverso la collaborazione e la sinergia tra le varie realtà culturali che si occupano di tematiche legate all’infermieristica senza scopo di lucro, la Federazione Nazionale dei Collegi Ipasvi intende implementare e rendere sempre più fertile la crescita culturale interna alla professione.

La Consulta, coordinata di diritto dal presidente della Federazione Ipasvi, sarà un organismo consultivo non vincolante, un luogo di confronto e di comunicazione tra Ipasvi e le associazioni che aderiranno entro il prossimo 30 giugno.

Formata da un’assemblea plenaria, da una segreteria e da gruppi di lavoro temporanei o permanenti, la Consulta, da un lato, sarà interpellata in maniera preventiva circa tematiche professionali definite dal Comitato centrale della Federazione, dall’altro svolgerà anche funzioni di proposta.

Per potersi iscrivere alla Consulta, le cui cariche sono da considerarsi tutte a titolo gratuito, occorrono i seguenti requisiti:

  • esercitare un’attività di interesse per la professione infermieristica;
  • svolgere la propria attività documentata e rendicontata da almeno un anno;
  • non perseguire alcuno scopo di lucro;
  • essere dotati di organismi rappresentativi eletti conformemente alle normative vigenti in materia.

Per maggiori informazioni sulle modalità di adesione, è possibile contattare gli uffici della Federazione.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)