Nurse24.it
entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

Emergenza-Urgenza

Una app per ridurre i tempi di intervento delle ambulanze

di Redazione

Una piattaforma social per migliorare gli interventi del soccorso in emergenza. Così Google punta sull’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia per sperimentare l’utilizzo delle informazioni in rete nell’emergenza urgenza. I test partiranno entro l’estate.

Ambulanze più veloci con Waze, il progetto pilota sbarca in Lombardia

Per primi al mondo utilizzeranno una piattaforma social all’interno di una centrale operativa dell’emergenza sanitaria con l’obiettivo di ridurre i tempi di intervento dei mezzi di soccorso.

Toccherà all’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia, che, selezionata insieme ad una realtà austriaca e due svizzere, fungerà da “test city” per il progetto lanciato in Europa da Waze ed EENA-European Emergency Number Association.

Waze, l’app di navigazione del colosso Google, sarà messa a disposizione delle centrali operative del 118, le quali avranno informazioni in tempo reale su traffico e condizioni stradali grazie agli alert degli utenti.

Allo stesso tempo, in caso di incidente, la centrale operativa potrà creare un alert per i cittadini che sono in prossimità dell’evento, consentendo di allontanarsi o cambiare strada.

Alexis Gizikis, EENA projects manager, sottolinea che la sperimentazione consentirà, grazie alle variabili in termini di servizi, interventi, popolazione e caratteristiche geografiche, di arrivare a conclusioni interessanti sull’utilizzo del crowdsourced Waze nell’emergenza urgenza.

I test del progetto inizieranno entro l’estate e daranno indicazioni sulla reale utilità di un uso intelligente della piattaforma social. Se tutto si tradurrà in maggior velocità dei mezzi di soccorso è ancora dunque da sperimentare, ma intanto l'impiego, primi al mondo a farlo, dell'app Waze, porta l'Azienda regionale Emergenza-Urgenza della Lombardia a raggiungere un vero e proprio primato internazionale, ha commentato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, come riporta la Gazzetta di Mantova.

Già apripista per l’adozione del 112 numero unico per le emergenze, l’Azienda regionale di Emergenza Urgenza lombarda raggiunge un vero e proprio primato internazionale, che non rappresenta un punto di arrivo, ma l'ennesima tappa in un percorso di continuo miglioramento dei servizi nel settore sanitario, nostra priorità, chiosa Giulio Gallera, assessore al Welfare Lombardia.

entra a far parte della community di priofessionistidellasalute.it >

Commento (0)