Nurse24.it
Scopri il corso su hecm.it

ostetrica

Gravidanza ectopica

di Mavì Puglia

Si parla di gravidanza ectopica nel momento in cui l’impianto dell’ovocita fecondato avviene non all’interno dell’endometrio, bensì al di fuori dello stesso. I siti di impianto possono essere: le tube uterine (più frequentemente), l’ovaio, la cervice o anche all’interno della cavità addominale. Sono tutti siti molto pericolosi, in quanto possono portare a serie conseguenze per la salute materna come grandi sanguinamenti ed emorragie e, quindi, allo shock della donna.

Fattori di rischio per gravidanza ectopica

La mortalità è bassa nel momento in cui la gravidanza ectopica viene prontamente individuata e trattata; è fondamentale quindi che nel momento in cui una donna si presenta con una sospetta gravidanza ectopica in pronto soccorso, questa venga visitata in maniera tempestiva ed adeguata.

I professionisti sanitari dovrebbero sospettare e indagare prontamente ogni volta che all’inizio della gravidanza una donna si presenta con dolore addominale e inspiegato sanguinamento.

Segni e sintomi di gravidanza ectopica

I sintomi possono essere tipici o atipici. Tra i segni comuni ricordiamo dolore addominale localizzato, mancanza di ciclo mestruale e sanguinamento o spotting.

Tra quelli atipici invece potrebbero esserci: dolore riferito alla spalla, distensione addominale, nausea e vomito, vertigini e sensazione di svenimento.

Ostetrica

Commento (0)