Nurse24.it

Studenti Infermieri

La gara di simulazione tra i corsi di laurea in infermieristica

di Gian Domenico Giusti

Ricreati scenari con varie tipologie di pazienti e con complessità differenti, ambienti ospedalieri, territoriali e domiciliari. È il nursimcup Italia, tenutosi il 3 ottobre 2018 a Novara. Studenti di infermieistica, si sono sfidati in una gara di simulazione con l'obiettivo di sviluppare conoscenze e competenze in ambito tecnico, relazionale, abilità decisionali e capacità di lavorar in team.

NursimCup: simulare per imparare

La prima Nursimcup Italia, competizione amatoriale infermieristica legata alla simulazione e riservata agli studenti di Infermieristica del 3° anno di corso, voluto dal Dott. Ingrassia, Direttore del Centro di Simulazione Simnova e dal Corso di Laurea in Infermieristica del Piemonte Orientale ha visto coinvolte tutte le sue sedi.

Gli studenti si sono cimentati in dieci postazioni il cui obiettivo era quello di sviluppare conoscenze e competenze in ambito tecnico, relazionale, abilità decisionali, ragionamento clinico e capacità di lavorar in team. Per far questo sono stati ricreati scenari con varie tipologie di pazienti e con complessità differenti. Ricreati ambienti ospedalieri, territoriali e domiciliari, sono stati utilizzati manichini che riproducono l'intera persona o task trainer ovvero modelli che riproducono una singola parte anatomica, ma anche attori che hanno impersonato il paziente o il caregiver.

La manifestazione, che ha avuto il patrocino della FNOPI, rappresentata dalla segretaria nazionale dott.ssa Beatrice Mazzoleni e dalla presidente OPI Novara VCO dott.ssa Paola Sanvito, si è potuta realizzare grazie all'impegno dei tutor delle varie sedi, dell'Università Vita e Salute San Raffaele di Milano e di Humanitas University Milano, e alla collaborazione di Accurate e NumePlus che hanno fornito materiali di simulazione avanzata.

Il Politecnico di Torino ha permesso agli studenti di sperimentarsi con la realtà virtuale di HoloBLSD, grazie al prof. Jeffrey Franc dell'università di Alberta (Canada) che con MedStat Studio ha dato la possibilità di valutare in tempo reale le simulazioni e stilare la classifica delle squadre.

La competizione si è conclusa con la vittoria del team Hunimed Nurses (Humanitas) che oltre alla coppa ed una targa avranno diritto a partecipare alla prossima edizione della competizione, al secondo posto i Fibrillanti di Roma e al terzo la squadra GPWR dell'UPO, sede di Novara.

Tutta la manifestazione è stata gestita con la collaborazione di circa 50 infermieri, tutor e coordinatori e medici che afferiscono principalmente all'Università degli Studi del Piemonte Orientale.

Corsi ecm fad, residenziali per sanitari

Commento (0)