Nurse24.it

Digitalizzazione in sanità, Fedriga: verso un FSE nazionale

Intervista al Governatore FVG in occasione dell'evento Ecm a cura di Opi Pordenone

Pubblicato il 22/10/2021 di Federico Cucci

scopri tutti i cambi compensativi

La digitalizzazione in ambito sanitario è un tema molto caro al governatore MassimilianoFedriga, pronto a importare le buone pratiche delle altre regioni e a mettere a disposizione le novità messe in campo dal Friuli Venzia-Giulia, come ad esempio la Telemedicina diventato un esempio per tutto il territorio nazionale.

Massimiliano Fedriga, Governatore del Friuli Venezia-Giulia, ha aperto la sessione pomeridiana della prima giornata dell’evento ECM “La digitalizzazione in sanità: le risposte delle organizzazioni” organizzato da Opi Pordenone, Università degli Studi di Udine e Nurse24.it.

Fedriga ha ringraziato gli infermieri per la loro professionalità, dimostrata soprattutto durante l’emergenza Covid, ma in questi due anni è emersa, ancor di più, la carenza di infermieri. La Conferenza Stato-Regioni aveva stabilito un implemento dei posti nei CdL delle Professioni Sanitarie per l’anno accademico 2021/2022, ma in realtà c’è stata una riduzione del 26% rispetto al previsto; per Fedriga questo è un problema importante. Occorre guardare a lungo termine, studiare il fabbisogno e progettare una programmazione formativa.

Un infermiere non si forma in un giorno e senza infermieri non ci sarebbero servizi da erogare ai cittadini

Una proposta, per attenuare le criticità di questo periodo, potrebbe essere l’eliminazione del vincolo di esclusività per gli infermieri del pubblico impiego, ma ancora si aspettano risposte dal Governo.

Commenti

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto ?